Donata alla parrocchia di Civine l’opera “San Girolamo, L’Uomo”, di Francesca Adamo

Quadro San Girolamo Civine Francesca Adamo 2017

Domenica 14 maggio 2017, in occasione del quarto anniversario dell’inaugurazione dell’oratorio dell’Oratorio – Circolo ANSPI di Civine intitolato a San Giovanni Paolo II, il parroco don Angelo Gozio ha donato alla parrocchia di Civine l’opera “San Girolamo, L’Uomo”, un quadro realizzato con la tecnica dell’olio su tela di iuta dall’artista gussaghese d’adozione Francesca Adamo. Il quadro è dedicato ai parroci che hanno prestato o presteranno servizio a Civine ed è stato svelato, alla presenza dell’artista e delle autorità locali, durante la ricorrenza tra la sorpresa dei parrocchiani, ignari fino alla mattina stessa del “regalo”. La mattinata è proseguita con la Santa Messa ed un pranzo, dove la comunità di Civine si è riunita per festeggiare.

L’opera raffigura San Girolamo, Santo protettore delle Civine. Il quadro vuole staccarsi dalle classiche immagini del santo, già rappresentato fin dal ‘400 in svariati contesti, sia affreschi, sia dipinti che sculture. Sulla tela vi è l’uomo, e poi, il Santo. L’uomo forte, giovane, renitente, impavido, che rifiutò un ruolo da cardinale; da qui la corona posta in basso, fuori dalla luce di Dio. L’uomo che esce dal buio e dalla staticità della tela stessa; l’uomo che tradurrà la Bibbia (in alto in greco BIBΛOΣ = BIBBIA, in basso in greco o λòϒoς του Θεοù = LA PAROLA DI DIO). In chiave moderna un’opera liturgica, destinata a dimorare tra le mura della Chiesa delle Civine.