Matteo Baiguera ha vinto la gara di BiciMia al “Brescia Bike festival”

Gara BiciMia settembre 2017

Trasformare piazzale Arnaldo in un vero e proprio velodromo e a far gareggiare, in maniera del tutto goliardica, cittadini sportivi e meno allenati in una divertente corsa al premio finale. Confrontarsi con il campione del mondo di ciclismo nel 2008 e vincitore del Giro delle Fiandre nel 2007, Alessandro Ballan. È stata la sfida del Gruppo Brescia Mobilità. Domenica 17 settembre 2017, nella giornata conclusiva della prima edizione di «Brescia Bike festival», è riuscito a conquistare l’entusiasmo di venticinque cittadini che, in sella a venti biciclette nuove fiammanti BiciMia, si sono sfidati all’ombra del mercato dei grani in una serie di batterie ad eliminazione. I primi due classificati di ogni round si sono infine aggiudicati la possibilità di competere con il grande campione del ciclismo, originario di Castelfranco Veneto ma da anni grandi amico di Brescia.

«Appena mi è stata fatta la proposta ho accettato l’invito. È un’iniziativa molto particolare e chi ama il mondo su due ruote non può che esserne interessato», ha detto Alessandro Ballan confidando di essere grande amico del direttore generale di Brescia Mobilità, Marco Medeghini, e del responsabile del servizio BiciMia, Marco Verità. Un’amicizia che dura da tempo e che ha permesso al Gruppo bresciano di organizzare un’iniziativa utile, ancora una volta, a sensibilizzare i cittadini all’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto. «Il nostro dovere è quello di far comprendere l’importanza dell’utilizzo di mezzi ecosostenibili, nel rispetto dell’ambiente, e di quanto la bici sia il mezzo ideale per spostarsi anche in città. E il nostro testimonial d’eccellenza rende tutto più semplice», ha spiegato il direttore Medeghini, ribadendo i servizi offerti dalle postazioni di BiciMia.

Un parco bici che entro l’anno vedrà l’integrazione di cento nuovi mezzi, cinquanta dei quali andranno a sostituire quelli non più funzionanti. Un servizio, cresciuto nel tempo, di cui può godere Brescia ma che manca in molte altre città italiane. «Nel mio paese di origine, sfortunatamente, non c’è il bike sharing nonostante sia un servizio molto comodo ed utile per tutti quei cittadini che vogliono spostarsi in bici. Perché dalle due ruote si riesce a vedere la città con occhi diversi e si possono scoprire angoli difficile da ammirare se si guida un’automobile», ha aggiunto il campione Ballan che si è prestato con grande entusiasmo all’iniziativa.

La gara è stata vinta dal 17enne Matteo Baiguera di Gussago e i primi dieci finalisti sono stati premiati con gadget di BiciMia mentre a tutti i partecipanti all’iniziativa è stato offerto un aperitivo in alcuni bar di piazzale Arnaldo.
MAR.GIAN.

Fonte: Bresciaoggi