Gussago Calcio: concretezza e spettacolo per vincere la “Champions”

Gussago Calcio Allievi 2005

Il Gussago Calcio di Carmine Basile con un sorpasso al fotofinish mette il muso davanti, strappando primato e qualificazione agli ottavi del Trofeo Bresciaoggi della categoria Allievi Challenge. I biancorossi hanno impressionato nella fase a gironi, cancellando l’esordio difficoltoso contro il Mompiano e cavalcando l’onda dell’entusiasmo a suon di prestazioni convincenti e nette vittorie. Nonostante un avvio doloroso (ko per 3-1 a Mompiano), la banda franciacortina reagisce e conquista successi prestigiosi che valgono il primo posto finale del girone B: il 7-0 alla Castenedolese, il 3-0 al Castiglione e il conclusivo 4-2 rifilato alla Virtus Aurora Travagliato sanciscono il passaggio del turno. Qualità tecniche di rilievo abbinate alla capacità del gruppo biancorosso di divertire: il Gussago Calcio ha sin qui dimostrato di avere le carte in regola per arrivare in fondo alla competizione. La difesa si è rivelata assai solida, alla luce dei soli 5 gol incassati, mentre l’attacco ha colpito in 15 occasioni. Per l’orgoglio del tecnico franciacortino.

«Sono contento della stagione dei miei ragazzi. Stiamo facendo un grande lavoro in campionato e nel torneo. Siamo in linea con i nostri obiettivi e con il nostro programma di crescita – osserva Basile -. La squadra ha qualità: con il duro lavoro riusciremo a toglierci belle soddisfazioni». Sul torneo. «Se in un primo momento abbiamo scelto di affrontare il Bresciaoggi per mettere benzina nelle gambe e oliare il nostro sistema di gioco dopo il lungo stop, con il passaggio del turno vogliamo provare ad arrivare in fondo». Nel prossimo impegno l’armata biancorossa incontrerà il Castrezzato, una sfida avvincente tra due mondi che fanno del settore giovanile uno dei punti cardine. «Saranno due gare equilibrate e importanti. Cercheremo di imporre e portare il nostro stile di gioco, affrontando gli avversari con rispetto e concentrazione». Applaudita la nuova formula del torneo. «Il format è interessante e allettante. Servivano novità per rendere questa prestigiosa competizione ancora più affascinante. Limare il gap tecnico tra provinciali e regionali era essenziale per offuscare le disparità tra le due categorie. Nonostante questo mi piacerebbe che si istituisse la Supercoppa bresciana: una sfida nella sfida tra la vincitrice degli Allievi Challenge e quella dei regionali». Tra speranze e sogni il Gussago aspira a un posto tra le grandi della baby Champions League. Una volta entrata tra le «top 16» del panorama bresciano, i biancorossi giocheranno al massimo per ravvivare le proprie ambizioni.
Luca Di Loreto

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News