Polizia locale, nel 2013 comminate 1.350 multe

Polizia locale

Nel 2013 gli agenti della Polizia locale hanno controllato oltre 3.500 veicoli. Quasi 700 le sanzioni per divieto di sosta, oltre 750 i punti tolti dalle patenti.

Un anno di controlli e di multe. Può essere riassunta così l’attività della Polizia locale di Gussago. Il quadro degli interventi emerge dal Rendiconto della Gestione 2013 del Comune franciacortino. Il presidio del territorio si è svolto su un fronte ampio e variegato. Nell’ambito della sicurezza stradale sono stati svolti 496 servizi di pattugliamento in automobile, 34 in moto, 455 a piedi, di cui 91 mirati al controllo delle aree verdi pubbliche e dei luoghi d’incontro aperti al pubblico. Sono stati 718 i posti fissi di controllo che hanno identificato 3.570 persone e 3.547 veicoli. L’autovelox è stato utilizzato 58 volte, per servizi specifici finalizzati al controllo della velocità informa itinerante, sia fuori che all’interno del centro abitato. Quest’anno, i servizi di sicurezza serale – finalizzati al controllo sull’abuso di alcool alla guida, di monitoraggio e prevenzione in ambito residenziale ed artigiano industriale e per il rispetto della quiete pubblica – hanno compreso 31 pattugliamenti. In totale queste azioni hanno portato a comminare complessivamente 1.347 multe, delle quali 681 per divieto di sosta, ben 355 per violazione della velocità accertata con autovelox, 311 per altre violazioni alle norme del nuovo Codice della Strada. I punti tolti alle patenti per infrazioni stradali sono stati 759.

I controlli si sono orientati anche ad un settore importante come quello della sicurezza sul posto di lavoro. La Polizia locale ha aperto per verifiche 124 pratiche relative a infortuni. Diciannove le operazioni svolte nell’ambito delle ordinanze di sgombero dei nomadi. Emerge, sempre dall’analisi del rendiconto, il rispetto delle norme edilizie e urbanistiche del paese: sono stati soltanto due i sopralluoghi per l’accertamento di presunti abusi edilizi. È stata controllata l’intera rete viaria comunale che ha portato all’individuazione e censimento di tutti gli stalli di sosta, barriere architettoniche, per la circolazione di persone disabili.

Durante l’anno scolastico è proseguita inoltre l’attività dei «nonni vigile», presenza che è stata sostituita dagli agenti per 49 volte. Si sono svolte, infine, nelle scuole elementari, lezioni sul tema dell’educazione stradale per un totale di 55 ore.
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News