Bonomi Group potenzia la sfida con Tecnovielle

Rubinetterie Bresciane Bonomi

Bonomi Group rafforza ulteriormente la sfida. Il «pool» di aziende guidato dai fratelli Aldo (presidente e amministratore delegato; è Cavaliere del Lavoro) e Carlo Bonomi (vice presidente e amministratore delegato), ha ufficializzato l’acquisizione della totalità del capitale di Tecnovielle spa di Lumezzane, società fondata nel 1980 e guidata da Antonio Bontempi, Giovanni e Alessandro Bossini, Paolo Burigana e Carlo Pasotti. L’operazione rientra nella strategia del gruppo – con quartier generale a Gussago – di potenziare la presenza sul mercato e continuare lo sviluppo: un’espansione che guarda soprattutto a realtà complementari, come nel caso della spa valgobbina, specializzata nella produzione di valvole a sfera e raccordi in ottone per tubo polietilene con 23 dipendenti e un fatturato di 8 milioni di euro.

«Questa nuova acquisizione ci permetterà di ampliare la gamma, crescere ulteriormente ed essere più competitivi sul mercato nazionale e mondiale – sottolineano Aldo e Carlo Bonomi -. Siamo determinati a percorrere la strada della crescita e con questo obiettivo continueremo ad investire per portare avanti il nostro progetto». L’attenzione per possibili altre acquisizioni è alta, come confermano i fratelli Bonomi. «Riteniamo che sia la strada giusta per essere competitivi, siamo aperti a nuove opportunità – dicono -. Valuteremo quello che ci verrà proposto e se sarà vantaggioso per il gruppo agiremo di conseguenza, come abbiamo fatto nelle cinque operazioni già portate a termine».

I prodotti della Tecnovielle andranno a integrare e arricchire l’offerta di Bonomi Group, leader nel settore industriale dell’idraulica e del riscaldamento con la produzione di componenti per la regolazione del passaggio dei fluidi liquidi e gassosi. Il gruppo comprende Rubinetterie Bresciane spa a Gussago, Valpres srl di Marcheno, Valbia srl di Lumezzane, Fra.Bo spa di Quinzano d’Oglio (attiva nel cremonese) e Quam srl di Fiorenzuola d’Arda (Pc), rilevata al 70% alla fine del 2020 con l’operazione che ha portato in dote anche gli asset della innovativa startup Loclain srl di Imola (Bo). A fianco dei fratelli Bonomi ci sono i rispettivi figli Mario (plant manager Rubinetterie Bresciane), Marta (responsabile marketing), Monica (responsabile acquisti Rubinetterie Bresciane), Massimo (plant manager Valpres) e Alessandra (responsabile ufficio acquisti Valpres); Mauro Bettoni è il responsabile finanziario. Entro settembre, tutte le società del perimetro – comprese la industriale in Brasile, le commerciali all’estero, oltre al 50% della Mec-Gar srl di Gussago – faranno riferimento alla nuova Holding Bonomi Group spa. Si aggiungerà anche Tecnovielle, il cui presidente, Antonio Bontempi, sottolinea che «la nostra scelta è stata dettata dalla necessità di crescita con la forza che solo l’appartenenza a un grande gruppo può darci. La solidità e l’intraprendenza di Bonomi Group sono le principali peculiarità che ci consentiranno di offrire il meglio alla clientela».
Manuel Venturi

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News