Brescia è in prima fila nel promuovere la pace

bandiera pace

Si è costituto mercoledì nella sala consiliare del Comune di Brescia il coordinamento provinciale degli enti locali per la pace e la cooperazione alla presenza di 17 Comuni della provincia (Borgosatollo, Bovezzo, Brescia, Castegnato, Castenedolo, Cerveno, Collebeato, Gardone Val Trompia, Gussago, Nave, Ome, Ospitaletto, Palazzolo sull’Oglio, Passirano, Pisogne, Roncadelle e Sarezzo) tra i 24 aderenti. Il coordinamento include anche i Comuni di Borgo San Giacomo, Caino, Cellatica, Malegno, Muscoline, Verolavecchia e Villachiara. Per la nascita di questo nuovo organismo si è scelta una data significativa: il 7 luglio 2017 fu adottato dall’assemblea delle Nazioni Unite il trattato di proibizione delle armi nucleari (TPNW) entrato in vigore il 22 gennaio a seguito della ratifica di almeno 50 Stati. Trattato a cui l’Italia non ha ancora aderito. Il percorso che ha portato alla nascita di questo coordinamento si poggia anche sulla campagna Italia, ripensaci! che ha visto l’adesione di 56 enti locali bresciani e una partecipazione simbolica davanti alla base di Ghedi il 22 gennaio 2021. L’organismo ha tra i suoi obiettivi la promozione di una cultura di pace, il coordinamento e la realizzazione di azioni e campagne provinciali, la sensibilizzazione e la mobilitazione della cittadinanza su temi quali l’equità e la giustizia sociale, la solidarietà, la cooperazione internazionale, i diritti umani. Il dialogo, l’ascolto dei territori, la messa in rete delle energie e iniziative locali sarà il modus operandi del Comitato esecutivo e dell’assemblea.

Nell’assemblea sono stati eletti i membri del Comitato esecutivo: Camilla Bianchi, assessora del Comune di Bovezzo, Roberto Cammarata, presidente del Consiglio comunale di Brescia, Pierluca Ghibelli, assessore del Comune di Gardone Val Trompia, Marta Orizio vicensindaco del Comune di Passirano, Daniela Simone, assessora del Comune di Borgosatollo, oltre ad Antonio Trebeschi, sindaco del Comune di Collebeato e Agostino Zanotti, assessore del Comune di Roncadelle promotori dell’intero percorso costituente. Sono inoltre stati eletti presidente e vicepresidente rispettivamente Camilla Bianchi e Agostino Zanotti che avranno il compito di condurre e sostenere le nascenti attività, azioni e strategie.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News