Brescia non ha età: in 258 superano la “boa” del secolo

Ultracentenari

«Egnarìf à la mè età…». Alzi la mano chi non ha mai sentito una nonna lamentarsi degli acciacchi della vecchiaia, ripetendo come un mantra la fatidica frase a figli e nipoti che cercano di sdrammatizzare la situazione. «Arriverete alla mia età…». In provincia di Brescia sono in 258 ad esserci arrivati a «quella età», al secolo di vita. E qualcuno l’ha pure superato di slancio. Nell’anno appena andato in archivio si è registrato un calo di 37 unità rispetto al 2019. Il forte numero dei decessi – più di 150 – è stato in parte riequilibrato dalle new entry, l’«esercito» del 1920: sono ben 121 i supernonni che hanno varcato la soglia del secolo, e sono già dieci quelli che hanno aggiunto una candelina in più sulla torta di compleanno in questi primi giorni del 2021.

Le quote rosa fanno come sempre la differenza: le donne sono 226, l’88% del totale. Per trovare il primo uomo bisogna scorrere la «classifica bresciana» fino al tredicesimo posto, dove c’è Agostino Scalvini di Castelcovati, classe 1915. Quasi un Comune su due – 94 per la precisione – vanta almeno un super nonno. I paesi che guidano la classifica sono Calcinato e Toscolano con sei centenari a testa. Segue Gussago con 5 e, a «pari merito» con 4 centenari, Montichiari, Lumezzane, Darfo, Chiari, Castenedolo, Desenzano e Vobarno. La città ovviamente, con una «lista» di 86 nomi, non fa testo. Molti di loro provengono dai paesi della provincia, e sono ospiti nelle case di riposo. Ma una trentina sono «forestieri»: arrivano da ogni parte d’Italia – Milano, Udine, Mantova, Padova, fino al sud con Napoli, Avellino, Campobasso e Palermo -. E non mancano gli stranieri, con due donne albanesi e un marocchino, uno dei pochi uomini del lungo elenco. Il nome più comune è Maria: così si chiamano 26 centenarie. In seconda posizione 11 Angela e – a debita distanza – le 6 Giulia, Caterina, Luigia, Rosa e Lucia. É novembre il mese in cui sono nati più centenari, 40, seguito da ottobre con 26. Ben quindici persone sono nate il primo giorno del mese. Per i patiti della cabala, la data chiave è il 5/10/2020, quando sono venuti alla luce ben quattro super nonni. In Italia, secondo i più recenti dati Istat, nell’ultimo decennio i centenari sono passati dagli 11 mila del 2009 ai 14.804 registrati al primo gennaio 2020. Mediamente riescono ad arrivare al secolo di vita 2,45 persone ogni 10 mila abitanti. Più di mille hanno superato i cento anni di età, ma soltanto 11 hanno girato la boa dei 110.
C.REB.

Gli ultracentenari di Gussago sono:

  • Maddalena Valetti (Gussago, 15/11/1917), residente a Marone
  • Luigia Berardi (Brescia, 3/2/1918)
  • Barbara Valetti (19/10/1919)
  • Paolina Codenotti (17/11/1919)
  • Pietro Corsini (Lograto, 9/6/1920)
  • Aurelia Ransenigo (Berlingo, 28/12/1920)

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News