Brusca battuta d’arresto per lo Yes Basketball a Somaglia

Yes Basketball

Robur Somaglia – Yes Basketball 70-62

Mentre la stagione regolare entra nel vivo, anche tra le bresciane i rapporti di forza iniziano a delinearsi: quello appena trascorso è stato un weekend costellato da risultati eterogenei per le nostre, arrivate alla settima giornata di campionato. Epilogo amaro per la Verolese, che in casa di San Pio X soccombe nel finale dopo aver visto le proprie speranze riaccendersi nell’ultimo quarto in seguito a un tentativo di rimonta presto arginato dalle forze di casa. La Lic sciupa tanto prima della volata e si vede costretta a inseguire i padroni di casa. I 25 punti di Baldrighi non bastano agli ospiti, che restano a quota 8 in classifica in attesa del derby della prossima settimana con Montichiari. Pythons che al contrario di Verolanuova trovano 2 punti importanti, convincendo sul campo amico contro la Blu Orobica. Partita senza storia a Montichiari se non per un primo quarto combattuto, che costringe i padroni di casa a non prendere sottogamba i giovani bergamaschi. Senza Brunelli, ci pensano Matteo Mombelli e De Guzman a trascinare la squadra su entrambi i lati, archiviando ben presto l’incontro e regalando a Montichiari una vittoria vitale dopo un inizio di campionato balbettante.

Brusca battuta d’arresto per lo Yes Basketball, che inciampa sul campo di un’agguerrita Somaglia dopo tre vittorie consecutive. Match condizionato da alcuni episodi chiave per le sorti dei bresciani, che all’inizio del secondo quarto devono rinunciare a Raul De La Cruz, costretto a fermarsi per un dolore al petto poi rivelatosi non serio, e in seguito a capitan Bianchi per un infortunio alla caviglia. A 3 minuti dal termine Gussago tenta l’aggancio, ma alcuni errori di troppo consegnano il match a una Robur più cinica nel finale.

Tra Viadana e Manerbio va in scena un vero e proprio thriller nel quale a spuntarla sono alla fine i mantovani e di un solo punto. Partita molto intensa quella disputata dai bassaioli in territorio nemico, durante la quale il risultato si ribalta più volte a favore di entrambe le squadre. «Abbiamo difeso e giocato bene, ma è mancato qualche canestro che ci avrebbe permesso di aggiudicarci l’incontro», commenta coach Maxi Moreno dopo che Manerbio ha avuto per ben 4 volte il tiro del sorpasso nell’ultimo periodo.Sorride infine il Basket Chiari, che sul campo di Curtatone si aggiudica un risultato positivo e che lascia poco spazio a interpretazioni. Vittoria ottenuta grazie a uno sforzo corale nell’ultimo quarto quella ottenuta dai franciacortini, che portano in doppia cifra quasi 5 uomini (Assoni 9 punti) e che aggiungono un piccolo ma fondamentale tassello all’annata.

Classifica
Soresina, San Pio 12; Viadana, Ombriano 10; Manerbio, Verolanuova, Casalmaggiore 8; Somaglia, Chiari, Yes Basketball 6; Montichiari, Curtatone, Excelsior 4; Bli Orobica 0.

ROBUR SOMAGLIA Andena 21, Paulinus 16, Tedoldi 11, Bertola 9, Boselli 7, Boccalini 4, Kimekwu 2, Agosti, Caminati, Ferraresi. Allenatore: Gamba.
YES BASKETBALL GUSSAGO Mora 17, Tedoldi 15, Valenti 5, Asamoah 8, Bianchi 4, De La Cruz Roul 2, Outmane 1, De La Cruz Rei, Zoccoli. Allenatore: Sguaizer.

Arbitri: Tran di Milano e Licari di Milano.
Parziali: 17-12; 37-31; 55-44; 70-62.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News