Un buon Gussago Calcio si illude ma cede nel finale alla capolista Pian Camuno

Logo Gussago Calcio 2017

Gussago Calcio – Pian Camuno 1-2

Il Pian Camuno non si ferma piú. Al «Corcione» di Gussago, la capolista centra la terza vittoria consecutiva e consolida il primato in classifica. Prosegue invece la striscia negativa del Gussago, alla terza sconfitta nelle ultime tre gare e sceso ora al quinto posto. Dopo l’esonero in settimana del tecnico Savoldi, la squadra è apparsa più motivata rispetto alle ultime uscite, ma non è bastata un’ottima prova corale a evitare l’ennesima battuta d’arresto. Primo tempo equilibrato e con buoni spunti da entrambe le parti. Al 6′ i franciacortini perdono Bani per infortunio. Al suo posto entra Bracca, che sette minuti dopo batte il corner da cui nasce il vantaggio biancorosso: palla tesa al centro e Grassi, lasciato colpevolmente solo, insacca da pochi passi. Gussago controlla agevolmente la gara fino al 31′, quando il bomber camuno Prandini mette a segno il suo settimo centro stagionale, battendo Biasetti con un potente tiro a rasoterra da quindici metri. Il Pian Camuno prende coraggio e dieci minuti dopo si rende nuovamente pericoloso con Poiatti, che si vede negare la gioia del gol da un intervento provvidenziale di Taveri. A portiere battuto, il difensore del Gussago salva sulla linea di porta ed evita ai compagni il contraccolpo decisivo. Nella ripresa le due squadre si sono limitate a controllare il risultato senza mai concludere in porta. A due minuti dalla fine del tempo regolamentare, Taveri atterra Tosi in area: è rigore. Dagli undici si presenta lo stesso attaccante giallorosso che spiazza il portiere e mette i tre punti in cassaforte. Punizione troppo severa per un Gussago che avrebbe meritato di più.
Claudio Bregoli Gaffurini

GUSSAGO CALCIO: Biasetti, Lumini, Benaglia, Dancelli (7′ st Codenotti), Taveri, Frau, Belleri (36′ st Salvadori), Pecis (39′ st Dancelli), Grassi, Sala, Bani (6′ pt Bracca). A disposizione: Biazzi, Squassina, Tameni, Parzani. Allenatore: Cominardi.
PIAN CAMUNO: Battaglia, Plebani, Succhi, Taboni, Manzoni, Saviori, Pasqua (43′ st Ferrari), Prandini (32′ st Amato), Tosi, Poiatti, Mehdemovic (20′ st Bagna). A disposizione: Scarpellini, Ottelli, Alberti, Canobbio, Ducoli, Ravelli. Allenatore: Maggioni.

Arbitro: Warrhir di Brescia
Reti: 13′ pt Grassi, 31′ pt Prandini, 44′ st Tosi (rigore).
Note: spettatori 150. Ammoniti: Taveri, Grassi, Salvadori, Tameni, Codenotti, Saviori, Pasqua, Tosi, Mehdemovic.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News