Domenica 11 novembre “Cantine Aperte a San Martino” 2018

Cantine aperte a San Martino

Si restringe il numero di realtà bresciane partecipanti all’edizione 2018 di “Cantine aperte a San Martino”, ideata dal movimento Turismo del vino. Dato che appare in controtendenza rispetto alla crescita dell’enoturismo, termine che per la Carta Europea ad esso dedicata indica “ogni attività turistica e del tempo libero dedicata alla scoperta ed al godimento culturale ed enofilo del vigneto, del vino e della sua terra”. Definizione esaustiva includendo il vino senza dimenticarne le basi: il vigneto e ancor prima la “sua terra”, fonti prime di quel godimento “culturale” oltre che strettamente legato all’assaggio della bevanda. Onore ed onere di tradurre tendenze e interessi viene assunto in provincia da tre realtà del Montenetto, zona vitivinicola bresciana il cui impegno appare inversamente proporzionale alle dimensioni e da una della ben più ampia Franciacorta. I tre moschettieri montenettini, lasciamo alla franciacortina La Manèga il ruolo di d’Artagnan, sono Lazzari, San Michele e Tenuta La Vigna che domenica apriranno le loro porte per parlare, oltre che per far degustare, dei loro vini. Magari accompagnati da un hamburger “bassaiolo” per i Lazzari, ma le disponibilità sono pressoché già esaurite nel fine settimana, da tradizionali caldarroste a formaggi e salumi locali per La Vigna. Prodotti che accompagneranno anche i vini di San Michele con il più di una “merenda”, da prenotare, a base di tortino di cioccolato con ristretto di Marzemino… Un brescianissimo Pane e Salamina sarà invece disponibile alla Manèga di Gussago.

Per approfondire:
Cantine Aperte a San Martino in Lombardia
movimentoturismovino.it

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News