Casaglio scala Ronco e vince ancora

Terzo successo per la formazione gussaghese al termine di una finale davvero rocambolesca.

Dellafiore Costruzioni recupera da 0-3 fino a 3-3 ma alla fine si arrende ai calci di rigore.

Il Casaglio con la coppa al torneo di Ronco di Gussago

Il Casaglio non perde il vizio e si aggiudica per la terza volta il Torneo di Ronco, quarto Memorial Marzio Maccarana. La formazione rosanero ha piegato la resistenza di Dellafiore Costruzioni al termine di una partita spettacolare e aperta fino all’ultimo ad ogni risultato. Ad imporsi è il gruppo gussaghese grazie ai calci di rigore, resisi necessari dopo il rocambolesco 3-3 dei tempi regolamentari. In campo ha fatto tutto il Casaglio. Avanti di tre reti fino a pochi minuti dall’intervallo, la squadra allenata da Simone Peli si è complicata la vita da sola, facendosi rimontare il cospicuo margine e rischiando di trasformare una giornata di gloria in una clamorosa debacle.

L’incubo di una specie di «Istanbul» a tinte rosanere è stato prontamente cancellato dalla perfetta esecuzione dagli undici metri di Marco Codenotti. Un profeta in patria, cresciuto sul campo in terra battuta di Ronco e che recentemente ha contribuito a suon di gol alla promozione in Seconda de La Sportiva.

Tutto facile per il Casaglio nella prima parte di gara, grazie alle reti di Arici, Ungaro e Codenotti. Un tris che non sembra lasciare scampo agli avversari, pronti però a recuperare con la rete di Paderni e la doppietta di Botturi, decisivo a pochi minuti dalla conclusione con un calcio di rigore. Una rete vanificata nella lotteria finale dei rigori dalla bella parata di Mafessoni su Minelli e dalla realizzazione di Codenotti. Per il Casaglio è il terzo titolo, mentre Dellafiore bissa il secondo posto conquistato nel 2011. Una conferma arriva anche da Andrea Botturi (Dellafiore Costruzioni): l’attaccante del Solleone Marcolini mantiene lo scettro di goleador con i suoi 12 centri (lo scorso anno ne mise a segno 13). Giuseppe Trebeschi (Fc Autoservice) è stato nominato miglior portiere, mentre il premio di miglior giocatore è andato a Cristian Ungaro (Casaglio).

Sul gradino più basso del podio sono saliti I Marziani, vittoriosi in rimonta per 3-1 sull’Autoservice Franciacorta. Alla rete di Tedoldi hanno replicato l’acuto di Piazzi e la doppietta di Zanetti.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News