Giugno: mese dedicato al Sacro Cuore

26 Giugno 2012

Giugno è il periodo dedicato al Sacro Cuore di Gesù. Il 15 di giugno, in particolare, è da sempre celebrato il ricordo del Sacratissimo Cuore di Gesù. A Gussago la tradizione è assai antica e si fa memoria nella chiesa prepositurale (Santa Maria Assunta) all’altare del Sacro Cuore. Tutti, infatti, chiamiamo così l’altare laterale centrale posto sul lato sinistro della navata, in effetti si dovrebbe chiamare, qual è il suo vero nome, del Santissimo Sacramento o dell’Eucaristia, come ben evidenziato dalla grande omonima pala, una

Santi Pietro e Paolo

25 Giugno 2012

Venerdì 29 giugno è la festa dei Santi Pietro e Paolo, un tempo solennità festiva e di “precetto”. Nell’augurare buon onomastico a tutti coloro che si chiamano Pietro e Paolo pubblichiamo l’immagine della statua di ciascuno dei Santi, nella chiesa Santa Maria Assunta di GUSSAGO. Sopra san Pietro, posto in nicchia di sinistra, la formella in cui viene rappresentata la forma di morte subita dall’apostolo del Primato, primo papa: Crocifisso a testa in giù. Sopra san Paolo, posto in nicchia di destra, la formella in cui viene rappresentata

San Giovanni Battista

23 Giugno 2012

Domenica 24 giugno si festeggia la nascita di San Giovanni Battista. Nell’augurare buon onomastico a tutti coloro che si chiamano Giovanni e Battista o Giovanni Battista pubblichiamo l’immagine della Pala dell’altare laterale della chiesa Santa Maria Assunta che raffigura  “San Giovanni Battista”. I Piardi – anche quelli di GUSSAGO – hanno qualcosa da dire al riguardo: http://www.piardi.org/vol3/volume3devozioni419.htm

La Piazza di Gussago intorno all’anno 1950

18 Giugno 2012

La piazza, intitolata alla città della vittoria, Vittorio Veneto, era tutta qui. A sinistra guardando la parrocchiale vi era il monumento ai caduti, quello contraddistinto dal grande portale ad arco con la scritta in circolo “Gussago ai suoi figli Caduti e Dispersi consacra”, un po’ più a nord e centrale rispetto alla posizione dell’attuale; sulla destra, tra le piante il chiosco della Della Fiore “Maréna” (ex Casello della tramvia dismessa nel 1952) dove si potevano prendere alcune leccornie quali: dolciumi e caramelle in genere, le

Piedeldosso e Manica

17 Giugno 2012

Le due frazioni gussaghesi sono immortalate dall’obiettivo posizionato a San Rocco; Navezze si intravede in lontananza. Al centro svetta la particolare cuspide del campanile di Santa Maria Vecchia, Parrocchiale sino al 1760; dietro, la collina sotto la Baita (con il serbatoio detto Casina Bianca) e più a destra la rigogliosa valletta della Rocca prima che inizi la sovrastante collina, detta Tros, con evidenti zone a sola erba detti “segaboli”. Più lontana la corona di colline che proteggono l’intero abitato da forti venti, a cominciare da

Gussago agli inizi del novecento

15 Giugno 2012

Prosegue la pubblicazione delle fotografie di Gussago. Oggi pubblichiamo una veduta della Piazza di Gussago che risale all’inizio del Novecento. Da notare che si vedono tre chiese e due campanili: il terzo, quella della Parrocchiale, infatti arriverà solo nell’anno 1931, dopo 170 anni d’attesa.

Piazza di Gussago, anni 1929/1930

13 Giugno 2012

La torre campanaria è quasi a metà del suo sviluppo (fu inaugurata l’anno 1931 ad agosto, dopo la benedizione del nuovo Concerto avvenuto il 2 agosto, a cura del vescovo Mons. Giacinto Gaggia). In primo piano verso il centro e con antistante aia protetta da caseggiato basso su due lati per cantine, stalle e carreggi è Casa “Bonometti – Bigì Lisna”, con portico ad archi e doppio ordine di loggia “Lòsa”, posta all’inizio della centrale Via Roma (dimora dei Piardi figli di Luigi “Bigì” Piardi

1 7 8 9