La ciclabile del Pinidolo diventa realtà

Ciclabile via Pinidolo

Con la delibera di giunta intitolata «Sistemazione di via Pinidolo e viabilità rurale per la creazione di un itinerario ciclopedonale», il progetto «Gussago SiCura» mette a segno un altro colpo riqualificando e valorizzando una strada storica che collega la località Piazza del paese, il nucleo antico, con una zona più a sud del Comune. Via Pinidolo comincia infatti sulla curva dove piazza Vittorio Veneto diventa via Peracchia, ed è una «strada bianca» che si distende alle spalle della scuola Piovanelli e dell’ospedale Richiedei, quindi prosegue verso via del Levatoio e via Staffoli. Queste ultime sono già dotate di una pista ciclabile, per cui realizzare l’itinerario ciclopedonale comporta intervenire su circa 600 metri di un percorso che già esiste.

«La strada è inserita in un contesto ambientale di notevole interesse, ai piedi della Santissima – spiega il sindaco Giovanni Coccoli -; quindi si tratta di un percorso che chi ama muoversi su “due ruote” utilizzerà per spostarsi da nord a sud del paese, e che presenta inoltre una indubbia valenza ambientale e turistica perché dalla via si imbocca il periplo della Santissima, mentre da via Staffoli ci si inserisce nella ciclabile Brescia-Paratico». Nel dettaglio, per l’opera sono stanziati 110mila euro. Quanto ai tempi, essendo già in fase di gara, i lavori potrebbero prendere il via a metà ottobre per concludersi nei 30 giorni successivi.
M.LEO.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News