Ciclismo: a Mazzoleni il trofeo “Strade Bianche”, a Dal Molin e Sosa il trofeo “Sergio Maurigi” 2024

Strade bianche ciclismo Ronco maggio 2024

La prima volta sul trono di Mattia Mazzoleni

La prima volta sul trono: l’allievo Mattia Mazzoleni (Cene Bergamo) ha vinto in volata il 4° trofeo Comune Gussago-Strade Bianche-Partigiano, organizzato dalla Ronco Gussago con partenza e arrivo nel sobborgo gussaghese. Bergamasco di Albino, in questa stagione era stato due volte terzo a Calcinato (Trofeo Fiorenzo Montanari) e Camignone (Trofeo Zinelli) e in carriera aveva due argenti nel 2022 nel trofeo Luigi Bussacchini a Nave e l’anno prima a Inverigo. Bresciabici si è consolata con la quinta moneta di Reccagni, la settima di Pasini e l’ottava di Martina. La corsa si è decisa nel secondo dei cinque giri del circuito disegnato attorno a Ronco di Gussago, l’ultimo dei quali comprendente due tratti di sterrato per 2,400 chilometri complessivi.

Sotto la spinta di Nicolas Reccagni e Marco Martina la corsa ha proiettato all’attacco anche Fusar Imperatore, Archetti, Tassi, Mazzoleni, Savio, Petralia e l’altro bresciano in casacca Feralpi Monteclarense Bregoli Riccardo Pasini. Il convoglio di testa ben assortito, con ben otto squadre delle diciotto al via rappresentate, ha guadagnato subito un discreto margine di vantaggio sul gruppo che non è riuscito a organizzare subito la controffensiva. Nell’ultima tornata i due tratti di sterrato hanno fatto al differenza. Petralia Martina e Pasini hanno gettato la spugna, mentre Mazzoleni, Archetti, Fusar Imperatore, Savio e Reccagni hanno continuato nella loro azione. Il quintetto si è giocato il successo allo sprint sul nervoso finale in leggera salita della Contea dove Mattia Mazzoleni ha vinto davanti a Archetti, Fusar Imperatore, Savio e Reccagni. Cristian Mazzoleni ha vinto la volata del gruppo giunto a 3’18”.
Angiolino Massolini

Ordine d’arrivo 1) Mattia Mazzoleni (Cene Bergamo), in 1h29’50”, Km 59,500, media 39,740 Km/h, 2) Gianluca Archetti (Aurora Trento) a 2″, 3) Luciano Fusar Imperatore (Ciclistica Trevigliese), 4) Emanuele Savio (Ciclistica Rostese) a 3″, 5) Nicolas Reccagni (Ronco Maurigi Delio Gallina) a 5″, 6) Cesare Tassi (Pedale Brembillese), 7) Riccardo Pasini (Feralpi Monteclarense Bregoli) a 15″, 8) Marco Martina (Ronco Maurigi Delio Gallina) a 1’05”, 9) Leonardo Petralia (Cycling Cicli Piton) a 1’50”, 10) Cristian Mazzoleni (Pedale Brembillese) a 3’18”.

L’Asd Mazzano si prende il trofeo Contea

L’Asd Mazzano torna sul gradino più alto del podio dopo averlo lasciato più volte alla Feralpi Monteclarense Bregoli: i giovanissimi del team caro a patron Pierangelo Capponi e al deus ex machina Domenico Fagoni ha vinto il Trofeo Contea a Ronco di Gussago per la regia della Ronco Maurigi Delio Gallina. La Mazzano ha conquistato 35 punti lasciando a sette lunghezze Ronco Maurigi Delio Gallina e Rodengo Saiano appaiate al secondo posto. Nel settore femminile ha centrato il successo la Feralpi Monteclarense Bregoli con 5 punti su Ronco Maurigi e 6 su Osio Sotto e Madignanese.

Per via dell’alto numero di partecipanti i concorrenti sono stati divisi in due batterie. Nella categoria G1 si sono affermati Raffaele Perillo (Feralpi Monteclarense Bregoli), Luca Laganà (Team Serio) e Sofia Agliardi (Feralpi Monteclarense Bregoli). Tra i G2 medaglia d’oro per Roman Berezovyi (Rodengo Saiano), Luca Pagani (Ronco Maurigi Delio Gallina) e Eva Felter (Feralpi Monteclarense Bregoli). Lorenzo Bodei (Team Nuvolento), Elia Ravelli (Ronco Maurigi Delio Gallina), Angela Richetti (Rodengo Saiano) si sono affermati nella categoria G3. In quella successiva il primo posto è stato di Mattia Pastorelli (Upol), Dario Tamborini (L’Equilibrio) e Aurora Moretti (Osio Sotto). Raffaele Tanzini (Feralpi Monteclarense Bregoli), Leonardo Zanardini (Mzzano), Andrea Zappettini (Feralpi Monteclarense Bregoli) hanno centrato il primo gradino del podio nella categoria G5. Tra gli under 12 che nel 2025 debutteranno tra gli esordienti i migliori sono stati Paolo Rosato e Christian Rigamonti dell’Asd Mazzano con Emma Zuccotti (Ronco Maurigi Delio Gallina). L’unica doppietta è di Paolo Rosato e Marco Baresi del club vincitore.
Angiolino Massolini

Dal Molin e Sosa in volata sono irresistibili

Gli esordienti Samuel Dal Molin (Vc Borgo Valsugana) e Gioel Colon Sosa (Mazzano) si sono affermati nelle due corse organizzate dalla Ronco Maurigi Delio Gallina nella frazione gussaghese valide per il Trofeo Maurigi-Memorial Sergio Maurigi. Le due manche si sono svolte su un circuito di una dozzina di chilometri percorso due e tre volte dai 63 e 51 partenti. In entrambe le gare i corridori sullo strappetto finale si sono sfilacciati. Per Samuel Dal Molin, trentino di Borgo Valsugana è il secondo successo stagionale dopo quello del 7 aprile a Trento. Tra i bresciani il più bravo è stato ancora Giovanni Busca (Mazzano), bronzo. Ottavo il compagno di squadra Riccardo Reghenzi. Nell’altra batteria Marco Bertacchini (Rodengo Saiano) ha cercato senza fortuna l’assolo. Per Gioel Colon Sosa, nato a Perugia da madre bresciana e padre dominicano, residente a Bedizzole è la prima vittoria nelle categorie agonistiche. Terzo l’altro bresciano Lorenzo Chiarini (Feralpi Monteclarense Bregoli) sotto gli occhi di nonno Clemente “Kramer”.
Angiolino Massolini

Ordine d’arrivo 1° anno: 1) Samuel Dal Molin (Vc Borgo Valsugana), in 42’20”, Km 24,500, media 34,724 Km/h, 2) Andrea Randisi (Polisporitva Besanese), 3) Giovanni Busca (Mazzano), 4) Victor Voltolini (Vc Borgo Valsugana), 5) Simone Iacono (Ciclistica Dro), 6) Andrea Ventura (Besanese) a 5″, 7) Mattia Pelizzari (Grafiche Zorzi), 8) Riccardo Reghenzi (Mazzano), 9) Cristiano Togni (Brembillese), 10) Giovanni Donanzan (Vc Borgo Valsugana).

Ordine d’arrivo 2° anno: 1) Gioel Colon Sosa (Mazzano), in 1h02’35”, Km 36, media 34,514 Km/h, 2) Pier Jmenez Macas (Libertas Raiffeisen Lavies) a 2″, 3) Lorenzo Chiarini (Feralpi Monteclarense Bregoli), 4) Alex Rey Bramati (Besanese), 5) Oleksander Osadchyi (Ciclistica 2000), 6) Nicolò Imbrogno (Brembillese), 7) Luis Jmenez Macas (Libertas Raiffeisen Lavies), 8) Marco Ghiotto (Caselle), 9) Stefano Foradori (Montecorona), 10) Leonardo Dossi (Vc Borgo Valsugana).

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News