Coppa Tokyo di nuoto: con tre tempi da tricolori

trofeo-gussago-master nuoto 2017

Primo week end di Coppa Tokyo diviso tra Lamarmora e Gussago. Nella giornata d’esordio, in via Rodi, gli atleti sono stati alle prese anche con 800 metri stile libero maschili e 1500 stile libero femminili, che diventeranno olimpiche dalla prossima edizione dei Giochi a Tokyo 2020. In casa Gam Team, nei 400 misti femminili miglior tempo assoluto per Simona Stival con 4’53’’69, terzo per la tredicenne Noemi Lamberti che con 4’59’’62 ha staccato il pass per i Campionati italiani giovanili di Riccione. Anche al maschile i due migliori crono sono Gam Team e appartengono a Leonardo Trufelli e Riccardo Alborghetti, rispettivamente con 4’38’’61 e 4’42’’75. Bene anche Elia Fracasetti con 4’50’’24, rilievo cronometrico che gli ha consentito di staccare il ticket per i Criteria di Riccione. Altra doppietta Gam negli 800 metri femminili, con Giorgia Tononi a 9’00’’01 (sufficiente per gli Italiani giovanili) davanti a Elena Piantoni (9’06’’44). Al maschile miglior tempo per Matteo Lamberti, 8’00’’39, davanti a Pietro Schinetti in 8’03’’97. Chiusura con i 1500 stile libero. Il miglior tempo è stato stampato da Pierandrea Titta (Radici Nuoto, 15’51’’79) davanti al compagno di squadra Stefano Titta (16’30’’22). I più bravi tra i bresciani sono stati Samuele Ziglioli (Aquatic Center, 16’38’’89) e Pietro Bonetti (Vittoria Alata, 16’45’’07).

Nella seconda giornata, al centro sportivo Le Gocce di Gussago, buoni risultati per gli atleti targati «Sport&Fitness Millennium». Rosita Tonolini è stata la migliore nei 100 dorso 1999 con 1’09’’75 e seconda nei 50 dorso con 32’’10, Ilaria Guizzardi prima nei 100 dorso 2004 con 2’32’’37. Tra i maschi Lorenzo Scalvini (2004) il più bravo nei 200 misti a 2’31’’21, Federico Bonetti (2004) nei 200 farfalla a 2’47’’54 e nei 50 stile (30’’42), Andrea Mora (2002) nei 100 stile in 58’’43. Nei 100 misti squillo di Stefania Cartapani del Team Lombardia (1’05’’69), autrice anche del miglior tempo sui 50 dorso (28’’45). Per il resto tante vittorie marchiate Vittoria Alata. Tra gli altri Francesco Catalano (55’’80 nei 100 farfalla), Camilla Bonomini (26’’84 nei 50 stile), Andrea Radici (1’01’’88 nei 100 rana), Marcella Conforti (1’08’’20 nei 100 dorso) e Geremia Freri (1’51’’12 nei 200 stile). Nei 100 stile affermazione di Marzio Cossali (Radici, 23’’51).
Mario Nicoliello

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News