Coronavirus a scuola, studenti positivi da Gussago a Lumezzane

Manca ancora qualche giorno all’inizio delle vacanze natalizie per quanto riguarda le scuole, ma alcune delle classi rischiano di dover ritornare tra i banchi solo dopo l’Epifania. La colpa è riconducibile alla pandemia da Covid-19 che è tornata a colpire nel bresciano anche tra gli studenti, segnalando situazioni dalla Franciacorta alla Valtrompia. A Gussago, per esempio, come dà notizia il Giornale di Brescia, sono coinvolte due classi terze della scuola media “Venturelli” e una terza elementare della “Olivelli” della frazione Sale.

La prima, tra l’altro, si era già dovuta confrontare con un caso lo scorso settembre e portando gli studenti della stessa classe di quel caso positivo alla quarantena. Attualmente ciascuna delle due terze presenta uno studente positivo al Covid-19 e con sintomi, ma non gravi. Questo ha portato ad attivare la didattica a distanza. Stessa situazione per la “Olivelli” dove una giovane studentessa è risultata positiva. Nei tre casi di emersione dei casi in paese gli insegnanti potranno continuare a fare lezione da scuola.

L’altra segnalazione, di cui scrive Bresciaoggi, arriva da Lumezzane dove uno studente iscritto a una classe terza della media “Serafino Gnutti” della frazione San Sebastiano è risultato positivo. Di conseguenza da ieri, martedì 15 dicembre, per l’intera classe è scattata la quarantena e la didattica a distanza, mentre i loro insegnanti possono condurre le lezioni dall’istituto. Anche in questa situazione si è mossa l’Ats di Brescia per disporre tutti i protocolli sanitari del caso.

Fonte: quibrescia.it

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News