Coronavirus: il videomessaggio e le indicazioni del sindaco Coccoli dopo il decreto di domenica 8 marzo

La situazione in merito al Coronavirus è in continua evoluzione, non facciamoci prendere dal panico ma informiamoci e seguiamo le indicazioni che vengono fornite dalle autorità. Il sindaco di Gussago, Giovanni Coccoli, ha pubblicato vari comunicati sulla sua pagina Facebook. Riportiamo in questo articolo quello pubblicato domenica 8 marzo 2020.

Il Governo ha varato un nuovo decreto con misure urgenti di contenimento del contagio, siamo consapevoli dei disagi, ma chiediamo a tutti i cittadini la massima collaborazione e il pieno rispetto di quanto disposto. Grazie.

Qui una sintesi delle direttive da attuare:

Le disposizioni valide fino al 3 aprile 2020 in Lombardia e nelle province di Parma, Piacenza, Rimini, Reggio-Emilia, Modena, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Alessandria, Verbano-Cusio-Ossola, Novara, Vercelli e Asti.

❌ Evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata, in uscita e all’interno dei medesimi territori salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di emergenza. Vengono meno le “zone rosse” che erano state stabilite all’inizio dell’epidemia.
Non c’è divieto assoluto di movimento ma necessità di motivarlo, quindi una ridotta mobilità.
❌ Chiusura degli Istituti di ogni ordine e grado e degli Atenei
❌ Sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, salvo quelli effettuati da professionisti a porte chiuse ( Seguirà comunicazione specifica a tutte le associazioni sportive)
❌ Sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere.
❌ Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. La chiusura non è disposta per farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari
❌ Chiusi i musei, gli altri istituti e luoghi della cultura.
❌ Sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri
❌ Sospese tutte le manifestazioni organizzate
❌ Sospesa ogni attività come per esempio grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati

Consentite le attività dei bar e ristoranti dalle ore 6:00 alle ore 18:00, con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale.

Invito tutti ad un senso di responsabilità, c’è bisogno che ognuno faccia la propria parte, vi invito dunque ad uscire di casa il meno possibile (soprattutto alle persone anziane o con problemi di salute) ma anche ai ragazzi e bambini: LIMITATE LE VOSTRE USCITE, NON ENTRATE IN LUOGHI CHIUSI, NON MUOVETEVI IN GRUPPI NUMEROSI.

Il comune garantisce i servizi già attivati nei giorni scorsi quali spesa a domicilio, consegna farmaci a domicilio, e sportello ascolto telefonico.

So benissimo che non è facile ma dobbiamo farlo, dobbiamo essere uniti tutti insieme, solo così riusciremo a superare questo difficile momento e allora, solo allora:
ANDRÀ TUTTO BENE!

Gussaghesi,
grazie per la collaborazione.

Gussago, 8 marzo 2020
IL SINDACO
Giovanni Coccoli

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News