Corritalia 2016, Momo El Kasmi ritorna a sorridere

Momo El Kasmi

Da una parte gli atleti impegnati nella gara Fidal di 7 chilometri; dall’altra, ma solo metaforicamente, tantissimi appassionati e intere famiglie che hanno animato una affollatissima 4 chilometri non competitiva. Due facce della stessa medaglia rappresentata, ieri, dalla ventisettesima edizione della tappa bresciana di «Corritalia». Un grande successo, rappresentato dalle oltre seicento persone in movimento durante la mattinata di domenica, illuminata dal sole. Un vero assalto pacifico per il centro cittadino, e potremmo dire una abitudine ormai consolidata per quanto riguarda Corritalia a Brescia: un evento frequentatissimo fin dalla prima edizione della prova podistica che coinvolge più di cinquanta città di tutto il territorio nazionale.

Tra i duecento atleti al via della competitiva hanno dominato nettamente Mohammed El Kasmi e Clara Faustini. 21’14” il tempo del marocchino d’adozione bresciana che gareggia per l’Atletica Rodengo Saiano. Niente da fare per Marco Losio, alfiere del team iseano Freezone, che non è riuscito ad arginare l’ex compagno di squadra (fino allo scorso anno): 21’28” il crono del secondo classificato. Al traguardo, la soddisfazione di El Kasmi era davvero visibile. Il 32enne di Gussago rientrava dopo uno stop per infortunio e si è messo subito in mostra. Un ottimo segnale in vista dei prossimi obiettivi. Losio però ha avuto il merito di sopravanzare di 2” e 4” il terzo, il 22enne Mahadi Amen Sejdani, e il quarto, Giovanni Frosio. Sesto lo junior bergamasco Luca Beggiato. Divario marcato tra prima e seconda anche in campo femminile: la 26enne di Villanuova, da quest’anno nel neonato team fondato dal padre Osvaldo, ha lasciato Loretta Catarina a quasi due minuti. Terza Simona Piovani.

La gara è partita e arrivata a Campo Marte dopo due giri su un tracciato cittadino: punto nevralgico l’attraversamento di piazza Loggia. Organizzata dal comitato bresciano dell’Aics in collaborazione con Fidal Brescia e con Brescia running, Corritalia ha sostenuto la campagna contro la violenza sulle donne, e a tutti gli iscritti è stata distribuita una t-shirt che aveva come slogan un semplice «Stop» per dire basta ai maltrattamenti.
L.REG.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News