La Protezione Civile forma i volontari: tre corsi in agenda di cui uno a Gussago

Gruppo Sentieri - Protezione Civile Gussago

Il primo è iniziato giovedì a Pompiano, i successivi a Breno e Gussago.

«Acquisire i rudimenti del primo soccorso, per potersi rendere utili in caso di emergenza»: questo l’obiettivo primario sotteso al ciclo di corsi base destinato ai volontari della Protezione civile – organizzano l’assessorato provinciale alla Protezione civile, in collaborazione con l’Associazione comuni bresciani – che si è aperto giovedì sera a Pompiano, «dislocandosi» poi anche a Breno e Gussago. Il format, illustrato a Palazzo Broletto, alla presenza dell’assessore Fabio Mandelli, Alberto Zoli, direttore generale Areu, Claudio Mare, coordinatore del 118, Michele Orlando, vice-presidente di Acb, è il medesimo: sviluppare in maniera adeguata gli argomenti stabiliti dalla normativa regionale, al fine di far conseguire ai partecipanti l’attestato di frequenza, passaggio propedeutico per poter poi iscriversi nei gruppi comunali.

Le lezioni si articoleranno in 4 serate, più un sabato mattina e un sabato strutturato invece a giornata piena: l’attestazione di frequenza sarà rilasciata a coloro che frequenteranno almeno il 75% del monte ore previsto dal programma (18, su un totale di 24) e avranno superato il test finale di apprendimento; grazie anche alla possibilità di parteciparvi gratuitamente – l’iniziativa è infatti sostenuta interamente dalla quota parte del Fondo di solidarietà di Acb – i corsi hanno raccolto un grande numero di adesioni e vedranno impegnati oltre 200 volontari (75 a Pompiano, 80 per ciascuna delle altre due sedi di Breno e Gussago). Più che mai articolati anche gli argomenti delle lezioni: dalla storia della Protezione civile agli aspetti normativi, fino alla dinamica delle emergenze, alle tecniche pratiche d’intervento e alle nozioni di primo soccorso.
E.ZUP.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News