Dominio di Momo El Kasmi nella “Scorrimella 2016”

Momo El Kasmi Scorrimella 2016

Da Ponte Zanano al parco delle «Quattro Stagioni» in città, attraversando mezza Valtrompia e correndo sull’argine del Mella per un totale di quasi 17 chilometri: questa è la Scorrimella, gara di cui si è disputata una riuscitissima ottava edizione. Ad organizzare l’evento, che complessivamente ha coinvolto quasi mille atleti, 400 dei quali solo nella corsa dedicata agli Assoluti, la «F.O.R», il cui presidente corrisponde al nome di Gianni Poli. «Siamo soddisfatti della bellissima mattinata dedicata alla corsa – spiega l’ex campione di maratona ed oggi apprezzato organizzatore -. Con i numeri della corsa principale ci siamo confermati su quelli stabiliti negli anni passati ed è quello che ci eravamo prefissati. Se proprio devo cercare il pelo nell’uovo, dico che dobbiamo migliorare non tanto per la corsa non competitiva che è stata comunque partecipata, ma nelle gare di contorno riservate ai ragazzini. Avremmo voluto riempire questa meravigliosa zona d’arrivo ed invece siamo un po’ indietro. Dobbiamo lavorare in questo senso».

L’arteria del movimento, come la definisce Gianni Poli, lumezzanese doc, vincitore nel 1986 della Maratona di New York, che la gara la organizza con la sua A.s. d F.o.r, il top runner dell’Atletica Rodengo Saiano l’ha percorsa in 52 minuti e 44 secondi. Mohammed El Kasmi, terzo nel 2015, è salito ieri sul gradino più alto del podio della nona edizione della Scorrimella, dominando sin dall’inizio la gara. El Kasmi, che sta preparando la maratona di Amsterdam in programma il 16 ottobre, ha staccato di circa tre minuti il secondo e il terzo classificato, Alessandro Galenti (Atletica Brescia Marathon, 55’ 42’’) e Alberto Menghini della G. P Pellegrinelli (55’ 48’’’). Quarto Danilo Bosio (Atletica Lumezzane, 55’ 59’’) e quinto Massimo Lavelli della Free – Zone (56’ 15’’).

Tra le donne si è riconfermata Monica Seraghiti della Free-Zone che lo scorso anno vinse in un’ora, tre minuti e ventitré secondi. La Seraghiti ha ritoccato il suo personale, arrivando al Parco delle Stagioni di via Collebeato, in città, in un’ora, tre minuti e cinque secondi. E ha dettato l’andatura sin dallo start dei sedici chilometri, la «grande classica» competitiva, scattato alle 9.40 dalla pista di atletica del Centro sportivo «Redaelli» di Ponte Zanano. Medaglia d’argento, dietro la «gazzella» della Free – Zone, Monica Baccanelli, dell’Europa Sporting Club (1h 06’ 31’’); terza Loretta Catarina dell’Atletica Brescia Marathon, in 1 h 07’ 02’’. Quarta e quinta rispettivamente Barbara Ottelli (Asd Cus Brescia in 1h 07’ e 24’’) e Nadia Turotti (Atletica Rebo Gussago in 1h 09’ 21’’).

Vincitori accolti da Poli al Parco delle Stagioni – approdo sia della 16 che della 7 chilometri, la non competitiva partita da Concesio sempre poco dopo le 9:30 – con pettorale d’ordinanza, visto che ha accompagnato i più giovani in due eventi corollario andati in scena nel polmone verde di Urago Mella: la Kid’s run, per bimbi e ragazzi fino ai 14 anni che hanno percorso tragitti più brevi e «Last mile. Corri l’ultimo miglio con Gianni Poli». Come recita il titolo di questa iniziativa nell’iniziativa, lo start è stato alle 9:45 a un miglio, ovvero un chilometro e seicentonove metri dal traguardo. I podisti che hanno affrontato i sedici chilometri, e temperature parecchio calde, dopo il giro su pista, si sono immessi subito sull’argine del Mella, direzione Brescia. Da lì hanno attraversato via via i territori di Villa Carcina, Concesio, il ponte della Cembre. Quindi sono transitati accanto al nuovo centro sportivo di Collebeato per ritrovare poi il fiume a destra e approdare infine al parco delle Stagioni. Per quanto riguarda le società sportive, il Memorial Franco Volpi ha visto ai primi tre posti, per numero di arrivati, Atletica Brescia Marathon, Europa Sporting Club e Free Zone.
Paola Gregorio

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News