El Kasmi va veloce: è il bis alla Corritalia

Mohammed El Kasmi vince la maratona dell'acqua 2013

L’edizione 2015 della Corritalia, corsa su strada allestita dall’Aics bresciana in collaborazione con la Fidal di Brescia e l’Asd Brescia Running è stata vinta per il secondo anno consecutivo da Mohammed El Kasmi, portacolori della Free Zone, team sebino che sul podio ha fatto festa anche per il secondo posto di Nicola Venturoli. Sui dieci chilometri del tracciato disegnato dal responsabile tecnico dell’evento, Antonio Parente, Momo El Kasmi ha condotto l’intera gara in compagnia del triumplino Nicola Venturoli, che dopo il successo nella «mezza» di Brescia della scorsa settimana, continua a gran ritmo la sua preparazione in vista della maratona di Londra che lo vedrà al via il mese prossimo. Per El Kasmi invece, marocchino d’origine ma ormai bresciano a tutti gli effetti, il prolungato ed efficacie allungo bresciano gli è valso un prestigioso bis nella corsa che si è snodata attorno alla zona di Sant’Anna, con quartier generale di ritrovo, partenza ed arrivo fissato al centro sportivo San Filippo in città. Come detto al secondo posto si è classificato Nicola Venturoli, che rispettando in pieno la sua tabella di avvicinamento alla London Marathon non si è avventurato in un inutile sforzo finale. Torna sul podio dopo tantissimo tempo l’altro triumplino Davide Boroni, mezzofondista non più giovanissimo, ma che ogni tanto non disdegna di assestare la zampata giusta. La casacca biancoverde del San Rocchino, oltre a Boroni, si piazza fra i primi grazie anche ad un sorprendente Marco Lamberti, quarto assoluto a soli 19 secondi dal vincitore El Kasmi, ma primo fra gli Juniores. Nei primi dieci della classifica anche l’orobico Alessandro Spanu (Vertovese), Stefano Lombardi (Atl. Rodengo Saiano), altro Juniores da tenere sott’occhio, il camuno Roberto Cifra (Eden ’77), il triumplino Sami Riffi (Atl. Gardone V. T.) e gli altri due portacolori della Free Zone, Simonpietro Olivieri e Andrea Dallera.

Nel settore femminile si è poi imposta Angela Girelli che portato al successo la maglia dell’Atletica Gavardo ’90. Alla festa del podio hanno partecipato anche Nadia Turotti (Rebo Gussago) giunta seconda a 56 secondi dalla vincitrice e Katia Scalvini (Atletica Brescia Marathon) che si è cinta il collo con medaglia di bronzo: ma per tutti i partecipanti è stata una bella giornata di sport.
F.D.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News