Un fine settimana con la dea Diana: c’è la Fiera della Caccia 2015

Fotogallery Fiera della Caccia di Gussago 2014

L’appuntamento principe con la dea Diana non può che essere la Fiera della Caccia di Gussago, un’iniziativa di caratura nazionale che sfiora quota 70 nel computo delle edizioni e che quest’anno punta ad aumentare i buoni numeri registrati lo scorso anno. La kermesse è in programma questo fine settimana al centro sportivo Corcione. In particolare sabato alle 18 la Fiera fa spazio all’assemblea straordinaria di Federcaccia Brescia dedicata ai temi caldi per la stagione venatoria che inizia ufficialmente il 20 settembre (la preapertura è avvenuta il 3) come la questione roccoli, le deroghe e la rovente battaglia per lo spiedo con gli uccelli, vietato dalla legge nei ristoranti. La Fiera prende il via sabato (l’apertura degli ingressi è alle 13; costo del biglietto 5 euro, gratis per i ragazzi sino ai 14 anni e per disabili ed accompagnatore) e prosegue durante tutta la giornata di domenica (l’apertura degli ingressi è fissata alle 5). Il palinsesto – ormai consolidato – è il frutto del lavoro della Federcaccia di Gussago, che aumenta i giri del motore della macchina organizzativa in prossimità della manifestazione patrocinata dal Comune di Gussago.

«Anche quest’anno puntiamo in alto – dichiara Valter Veneziani, presidente della Federazione italiana della Caccia sezione comunale di Gussago -; non pensiamo ai numeri che registravamo 15 anni fa, ma vorremmo migliorare i 10mila accessi dell’anno scorso, dato più che positivo vista la flessione delle edizioni precedenti. Abbiamo organizzato tante iniziative e appuntamenti curiosi». Quest’anno ci sarà una novità: «Il capanno invisibile – racconta il presidente -, che permette la caccia nei boschi e il birdwatching, perfettamente mimetizzati nella natura». Presenti come tutti gli anni, continua il presidente, «la sfilata “Il mio migliore amico” dedicata ai più piccoli e ai loro amici a quattro zampe (domenica alle 14), oltre alle mostre micologiche, alle gare di canto degli uccelli, alle esposizione delle armi. Sono aumentate le richieste da parte degli espositori, provenienti da tutta Italia, a testimonianza dell’importanza della Fiera a livello nazionale».

Le due serate, poi, saranno animate dalla musica (la band Bacco e i suoi vinelli sabato alle 20, e Charlie Cinelli domenica alle 20) e dal buon cibo proposto dagli stand gastronomici, con lo spiedo re, in prima fila, anche senza i prelibati volatili.
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

Per approfondire:
– consulta il programma della 69^ Fiera della Caccia di Gussago 2015

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News