“Franciacorta in Fiore” fa sbocciare la speranza

Franciacorta fiore maggio 2021

Sboccia per la ventiduesima volta. E quest’anno assume un significato speciale di rinascita e di speranza per provare a lasciarsi alle spalle la strettoia della pandemia. Per riproporsi al pubblico con una veste attraente nonostante le limitazioni ancora imposte dalle misure anti-contagio “Franciacorta in Fiore”, promossa dal Comune e dalla Pro loco di Cazzago, ha allargato la collaborazione all’Associazione Terra della Franciacorta e al Consorzio Franciacorta. Un’edizione speciale che, dopo la pausa forzata dello scorso anno a causa del Covid – l’ultima edizione nel 2019 è stata ospitata nel parco di Villa Maggi a Calino -, propone un format rinnovato ed esteso al territorio, con l’auspicio che possa essere di richiamo non solo nazionale ma anche internazionale.

La rassegna si aprirà domani e proseguirà fino al 6 giugno. Sarà un’esplosione di colori, luce e vita: una sorta di risveglio dopo il torpore invernale affinché i visitatori possano ritrovare un po’ di energia nella bellezza dei fiori, nelle fragranze e nei sapori della Franciacorta. Per la prima volta saranno coinvolti tutti i 18 Comuni del territorio – Adro, Capriolo, Cazzago, Cellatica, Cologne, Coccaglio, Corte Franca, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati, Ome, Paderno, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rodengo Saiano e Rovato – oltre ai quattro Comuni «buffer area», ovvero i confinanti Castegnato, Ospitaletto, Palazzolo e Sulzano, che si sono uniti all’iniziativa per rendere il territorio franciacortino e le aree circostanti più belli e attrattivi a tutti i visitatori.

«Questa manifestazione ha rappresentato nel corso degli anni, anche per l’importanza che ha via via assunto anche fuori dai confini nazionali, un vero e proprio brand per il territorio di Cazzago – sottolinea Stefano Simeone, commissario per la gestione provvisoria del Comune -. Ho accolto favorevolmente la proposta del presidente dell’Associazione Terra della Franciacorta e del Consorzio di svolgere una manifestazione unitaria con tutti i Comuni coinvolti, secondo quel principio, proprio del tragico periodo pandemico, che solo uniti si possono superare i problemi. La speranza è che tutte le opere floreali che abbelliranno nei prossimi giorni questa stupenda zona della provincia rappresentino un auspicio per un futuro più sereno» .«Franciacorta in Fiore» – che vede anche il patrocinio di Assoflora e Associazione Florovivaisti Bresciani – sarà dunque un evento diffuso sull’intero territorio: le installazioni floreali lungo le strade e i centri storici dei Comuni mostreranno il meglio del florovivaismo locale e nazionale. In questo modo verranno rispettati tutti i protocolli di sicurezza ancora in atto che prevedono i divieti di assembramento e la distanza sociale.
Cinzia Reboni

Una formula “diffusa” tra parchi e centri storici

“Franciacorta in Fiore” diventa quest’anno un evento “diffuso”. Non più ospitato in un luogo suggestivo ma unico, bensì in 22 attraenti location selezionate all’interno del perimetro della culla delle bollicine made in Franciacorta. Da domani fino al 6 giugno le installazioni floreali coloreranno e inebrieranno la zona antistante il Parco delle Rimembranze di Capriolo, l’esterno del Centro civico di via Marconi a Castegnato, le vie del centro di Cazzago, la rotatoria di viale Risorgimento a Cellatica, piazza Luca Marenzio a Coccaglio, la zona del parco Verziere di via Facchetti a Cologne, il balcone del municipio di Corte Franca, il Giardino del Consorzio di Erbusco, piazza Vittorio Veneto a Gussago, via Campo a Iseo, il santuario della Madonna della Rosa a Monticelli Brusati. E ancora colori sgargianti e profumi inebrianti impreziosiranno piazza Roma a Ospitaletto, piazza della Libertà a Paderno, nello spazio verde sotto il Castello, piazza Roma a Palazzolo, il pergolato del Parco delle Erbe danzanti a Paratico, la fontana di piazza Europa a Passirano, piazza Roma e le frazioni di Fantecolo e Provezze a Provaglio d’Iseo, il giardino della biblioteca comunale di Rodengo Saiano, piazza dell’Ats a Rovato e piazza 28 Maggio, affacciata sul lago, a Sulzano. A questi si aggiungeranno Ome, con installazioni in piazza Aldo Moro a partire da sabato, ed infine Adro, che da sabato 29 ospiterà “Franciacorta in Fiore” nel giardino della canonica di piazza Vittorio Emanuele e nel giardino della sede degli Alpini in via Vittorio Emanuele a Torbiato.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News