Addio ai cassonetti, la raccolta si fa con il porta a porta

Raccolta porta a porta

Cambia il modo di fare la raccolta differenziata a Gussago. Dall’1 luglio scompariranno i tradizionali cassonetti e i rifiuti saranno recuperati porta a porta. «L’obiettivo dell’Amministrazione comunale – spiega l’assessore all’ambiente Giovanni Coccoli – è quello di raggiungere, e superare, il 65% di differenziato entro il 2015, come stabilito dalla legge». Tre le parole d’ordine usate dall’assessore: ridurre, riusare e riciclare.

A partire dal 12 giugno i cittadini dovranno ritirare l’apposito nuovo kit per lo smaltimento dei rifiuti. Esso conterrà un recipiente per l’organico, 50 sacchi per l’indifferenziato e altrettanti per la plastica. Ai cittadini verrà distribuito un calendario sul quale saranno indicati i giorni della settimana per la raccolta dell’indifferenziato, dell’organico, della carta e della plastica. Il recupero dei rifiuti avverrà dalle 6 alle 14, ma i gussaghesi potranno portarli fuori dalle proprie abitazioni, regolarmente sigillati, già dalle 21 del giorno prima. Resteranno presenti sul territorio solamente le campane per la raccolta del vetro e delle lattine oltre che, fino al 31 novembre, i cassoni del green service per il verde. Nel mese di giugno si terranno nelle frazioni del paese incontri informativi con i cittadini e con le attività commerciali.
Samuele Gatti

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News