E’ il Gussago Calcio più grande di sempre: 315 tesserati e un progetto di qualità

Gussago Calcio

Record. Chi l’avrebbe mai detto durante i difficili mesi della pandemia, quando il calcio era finito in soffitta? A Gussago in pochi ci avrebbero scommesso, ma oggi i risultati parlano chiaro. Dopo la regolare ripresa dell’attività dello scorso agosto ed il via ai campionati tra settembre e ottobre la società gussaghese ha fatto registrare il più alto numero di tesserati nella sua storia quarantennale. Sono 265 i bambini e ragazzi che indossano la maglia biancorossa dai primi calci alla categoria allievi. Sommando a questi Juniores e prima squadra la quota sale a 315, per un bacino tra i più importanti della provincia.

“L’emergenza sanitaria ha indubbiamente cambiato molte cose. Personalmente – ammette il vicepresidente Simone Valetti – temevo che una parte di bambini e ragazzi avrebbe potuto abbandonare lo sport, dato che nei mesi scorsi si erano abituati a fare altro. Mi sbagliavo. La società ha continuato a lavorare con convinzione e dedizione sui suoi obiettivi: insegnare il gioco del calcio a tutti in modo divertente per accrescere al massimo il potenziale dei singoli e dei collettivi. Un traguardo che, secondo noi, si può raggiungere proponendo una metodologia di allenamento comune a tutte le squadre, che si basa essenzialmente su tre pilastri: competenze tecniche, competenze motorie e competenze psico-relazionali. Il tutto sullo sfondo di valori fondamentali quali il rispetto delle persone, delle regole e l’aggregazione sociale. Le famiglie e i ragazzi hanno sposato il nostro progetto con entusiasmo, oltre ogni aspettativa”.

Nel successo del Gussago ci sono anche i grandi meriti degli staff tecnici: “Siamo convinti di aver formato un ottimo gruppo di istruttori e allenatori in possesso delle necessarie abilitazioni. Anche loro sono una squadra, perché la collaborazione e la condivisione è fondamentale anche tra i tecnici e garantisce benefici a pioggia su tutto il club”.

Altre figure andranno ad arricchire la portata dei servizi offerti dal Gussago Calcio: “Gli aspetti mentali e relazionali sono centrali in questo momento storico, quindi abbiamo raddoppiato gli sforzi in questa direzione facendo in modo che la nostra psicologa dello sport possa seguire direttamente sul campo il maggior numero possibile di allenamenti. Non sono molte le società dilettantistiche che annoverano nel proprio organigramma uno psicologo dello sport, noi vogliamo porre ancor più attenzione a questo aspetto. Anche la formazione è fondamentale, ancor più in questo periodo dove moltissime certezze sono venute meno. Sia per gli allenatori sia per i dirigenti. Presto coinvolgeremo anche i genitori”.

A garantire prestigio all’attività del club c’è anche l’affiliazione in essere con il Brescia Calcio: “Siamo stati confermati tra i pochi centri di formazione biancoblù. La scorsa stagione, causa pandemia, abbiamo potuto sfruttare poco tutte le opportunità offerte da questo accordo, ma contiamo di rifarci quest’anno. Abbiamo già disputato delle amichevoli di rilievo con società professionistiche e occasioni di questo tipo si ripeteranno nel tempo. Non possiamo dimenticare, infine, che siamo Scuola Calcio riconosciuta dalla federazione, nomina che è garanzia di qualità e professionalità”.

Fonte: bsnews.it

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News