Il sisma non fa più paura. La parrocchiale «ferita» riapre al culto e ai fedeli

Lavori in corso chiesa Santa Maria Assunta di Gussago

La chiesa parrocchiale di Gussago è tornata nuovamente agibile (come già comunicato nei giorni scorsi anche da Gussago News). Anche se esternamente l’edificio è ancora ingabbiato dalle impalcature montate per il restauro, non ci sono più pericoli. Gli ultimi segnali di allarme, a restauro in corso, erano arrivati in seguito al sisma emiliano, che aveva causato il distacco di calcinacci all’interno dell’edificio sacro.

«Il restauro non è ancora completato – spiega il parroco don Adriano Dabellani -, ma i tecnici hanno confermato che non c’è alcun pericolo e che la chiesa è completamente disponibile al culto».

Le notizie positive non riguardano però il sagrato: «Per il sagrato il discorso è più complesso, tanto che abbiamo dovuto interrompere i lavori fino alla prossima primavera – precisa don Adriano -. Questa parte di edifico è costantemente monitorata e si sono evidenziati movimenti nella struttura in pietra che preoccupano. In questo momento non ci sono i tempi tecnici per intervenire e, onestamente, si deve rivedere anche il capitolo di spesa oltre gli stimati 1,6 milioni di euro. In inverno, con le basse temperature che possono influenzare il movimento delle pietre, non è consigliabile lavorare. Per questo ne riparleremo la prossima primavera».

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News