La pressa più grande del mondo in costruzione a Gussago

Veduta della Hydromec

La pressa più grande del mondo? È in costruzione alla Hydromec di Gussago. La società presieduta da Francesco Meschini realizzerà la grande macchina in collaborazione con una grande società di fucinatura che ha messo a disposizione forgiati e carpenteria pesante in conto lavorazione. Una macchina grande come un palazzo di oltre 10 piani, dell’altezza di 23 metri fuori terra e 15 metri di larghezza. Una commessa che ha fatto diventare Hydromec il principale costruttore di questa tipologia di macchine in Italia.
L’esercizio 2011 è andato bene. Il crollo del fatturato – da 30 milioni a 18 milioni di euro – evidenziato a bilancio non tragga in inganno. I clienti – spiega la Relazione sulla gestione – hanno rallentato gli investimenti e gli impianti sono stati consegnati solo nella primavera del 2012. Uno sfasamento che verrà recuperato nel conto economico del 2012. La Hydromec srl ha sede a Gussago e opera nel settore della costruzione di presse per lo stampaggio a caldo dell’ottone, la forgiatura a caldo dell’acciaio, laminatoi per anelli e presse per stampaggio a freddo, insomma tutti quei macchinari che riguardano la formazione di linee per lo stampaggio e la deformazione dei metalli in genere. Il 2011 ha chiuso con un utile netto di 349mila euro (era di 740mila nel 2010) dopo aver spesato ammortamenti per 496mila euro e pagato imposte per 398mila. Il 2012 è previsto in crescita: Hydromec ha lavoro almeno fino alla metà del 2013.

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News