Ladri scatenati, scuole nel mirino

Scuola di Sale

Rubate le monete dei distributori automatici in paese, a Sale e Navezze. «Colpi» pure in casa.

Scuole «visitate» più volte, incursioni nelle cascine e nelle abitazioni del paese. Qualcuno – evidentemente un bambino – ha utilizzato persino lo sportellino dei gatti per accedere a una villa, durante le ore notturne, permettendo ai suoi complici di entrare indisturbati. Nonostante l’intenso impegno dei Carabinieri, negli ultimi giorni è cresciuta significativamente l’attività dei «soliti ignoti», soprattutto negli edifici pubblici. Per questo, presto si terrà un incontro di coordinamento tra il sindaco Bruno Marchina, gli assessori e i militari della stazione di Gussago.

L’ultimo episodio è avvenuto sabato notte nella scuola elementare Rodari di Navezze. Malviventi si sono introdotti nella struttura e hanno rubato le monete dei distributori automatici di snack e bibite. Nel mirino dei ladri anche due computer – depositati provvisoriamente nella cucina della mensa – e, nella palestra, una borsa contenente indumenti e oggetti di poco valore. Ma l’imprevisto rientro a scuola verso le 23.30 di un allenatore è riuscito a limitare i danni. L’uomo si è infatti imbattuto in un ladro intento a scassinare un distributore nella palestra ed ha immediatamente chiamato i Carabinieri. Lo sconosciuto è riuscito a dileguarsi portando con sé solo le monete e poco altro. Non sono stati trovati segni di scasso e non si è ancora riusciti a capire da dove possa essere entrato.

Obiettivo prediletto dei ladri, nelle ultime settimane, sembrano essere proprio le scuole. Nella notte di venerdì 27 settembre hanno avuto tutto il tempo per scardinare la porta blindata della scuola elementare Olivelli di Sale. Una volta riusciti ad accedere nell’edificio si sono impadroniti, anche in questo caso, dell’incasso dei distributori automatici; hanno poi sottratto anche due computer. Sempre lo stesso venerdì notte l’ennesimo furto-fotocopia. Obiettivo, la scuola media Venturelli di Gussago. Qui si sono ripetuti gli episodi di furto di monete dai distributori ed atti vandalici. Anche a causa di una crisi stringente che colpisce tutti, sono sempre maggiori le segnalazioni di furti in abitazioni private e aziende agricole. I Carabinieri di Gussago hanno avviato un’indagine per riuscire ad ottenere maggiori dati e testimonianze e per poter risalire ai colpevoli delle numerose incursioni nel territorio gussaghese.
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News