Lunedì 28 marzo “Pasquetta alla Santissima” 2016

Santissima 2007

Non sarà una Pasquetta come le altre quella in programma alla Santissima. La tradizionale giornata di festa costituisce, infatti, l’occasione per il rilancio ufficiale del progetto di recupero dell’antica struttura che domina Gussago, con incontri culturali e visite al monumento.

Il fitto programma per il Lunedì dell’Angelo, organizzato dal Comune di Gussago in collaborazione con il Gruppo Sentieri, la Pro Loco e l’Associazione Amici del Gusto, è mirato alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi per riqualificare il simbolo gussaghese per eccellenza. Si parte alle 9:45 all’inizio della salita che dalla piazza porta fino in cima al colle Barbisone. La prima tappa del percorso è al Taglietto, austera villa, dipinta anche dall’Inganni; qui verranno piantati due cipressi, che ripristineranno proprio quella veduta resa immortale dall’opera del pittore bresciano. Quindi si proseguirà il cammino fino ai muretti a secco, ceduti, in alcune porzioni del sentiero che scorre attorno alla Santissima per la posa simbolica delle pietre, volte al consolidamento della cinta muraria. Nella corte della Santissima avrà poi luogo l’inaugurazione del Giardino dei Semplici. Cultura, e quindi un meritato momento di svago e rifocillamento, con l’aperitivo, al costo di 1 euro, dalle 11:45. Che Pasquetta sarebbe senza pic-nic? Vettovagliamenti e delizie per la gola sono pronti ad apparecchiare le coperte dei partecipanti alla giornata di festa.

Dopo pranzo, alle 14, il Gruppo Sentieri presenterà la nuova guida sui sentieri di Gussago. Mezzora più tardi si potranno ammirare gli ambienti interni dell’elegante struttura, aperti eccezionalmente per l’evento, accompagnati dal critico d’arte. A seguire, «Dalla Santissima cosa vedo?» bambini e adulti (muniti di binocolo) saranno guidati dal Gruppo Sentieri, alla scoperta della flora, della fauna e delle caratteristiche peculiari del territorio gussaghese. Alle 16:30 la merenda in compagnia (2 euro), prima della chiusura della lunga giornata, prevista alle 18.

La mostra «Flora e fauna della Santissima e dintorni», allestita all’interno della chiesetta, sarà aperta tutto il giorno. «Lo scopo di questa giornata, consolidata da anni, è di vivere la Pasquetta all’insegna della tradizione – spiega Giovanni Coccoli, assessore gussaghese -; una festa che ha anche uno scopo secondo: l’occasione di accedere e ammirare questo edificio chiuso per quasi tutto l’anno. Valore aggiunto di quest’anno è quello di voler dare un significato ancor più storico e culturale; azioni volte poi a dare il via alla fase di recupero dell’intera zona della Santissima».
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

Per approfondire:
– locandina Pasquetta alla Santissima 2016
– il Parco della Santissima
– il Periplo della Santissima

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News