Mak a pieni giri: nel 2017 i ricavi crescono del 24%

Un 2017 col turbo. Il bilancio 2017 della Mak spa di Carpenedolo conferma la tendenza di crescita dei ricavi in atto da qualche anno. Il fatturato ha superato 50 milioni di euro, +24% sul 2016. Superata la soglia delle 600.000 ruote in lega vendute in un solo anno, frutto di una strategia di distribuzione del prodotto sempre più orientata ai mercati internazionali. Per il 2018 sono previsti investimenti pari all’8% del fatturato.

Il gruppo, guidato dall’ad Guglielmo Bertolinelli e presieduto da Gualtiero Cervati, è tra i leader dell’aftermarket italiano per le ruote in lega d’alluminio. Conta 150 collaboratori, tra diretti e indiretti, impiegati nei due stabilimenti del bresciano, e una collaborazione in Asia con tre fabbriche e una distribuzione che tocca 42 Paesi. «Siamo orgogliosi di questo risultato – afferma Bertolinelli – poiché abbiamo raddoppiato il fatturato in soli quattro anni. Le vendite si dividono in parti equilibrate tra Italia, Paesi CEE ed extra Europa. L’Asia, in particolare, nonostante la forza dei produttori locali, ha assunto un ruolo strategico».

Del gruppo fa parte anche la fonderia di alluminio che si trova a Gussago. «Abbiamo avviato il rinnovo totale della fonderia per soddisfare i requisiti dell’industria 4.0 con investimenti pianificati di oltre 4 milioni di euro – spiega il presidente Cervati -. Lo stabilimento punta alla massima efficienza ed a una qualità assoluta del prodotto. Il controllo in tempo reale, anche da remoto, di tutti i macchinari, le presse e i robot, è finalizzato a rendere ottimali il processo produttivo e le sinergie tra ufficio tecnico e direzione produttiva».

Fondata nel 1991, Mak ha vissuto in questi anni una crescita costante e rapida. Tra i fattori distintivi più degni di nota dell’azienda, la capacità di garantire al cliente una gamma di modelli molto vasta, un forte stock e la consegna just in time; design di prodotto.

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News