Presa a mazzate la vetrina del “Pinguino Blu”

Pinguino Blu

Così tre ladri hanno rubato il cambiamonete della gelateria Pinguino blu.

Pochi colpi di mazza, ben assestati. E nella vetrata del bar gelateria «Pinguino blu», in via Alighieri a Gussago, si crea un varco, sufficientemente grande per permettere ai ladri di entrare e di portarsi via il cambiamonete delle quattro slot machine. Bottino 900 euro circa. Danni decisamente più ingenti. Il colpo è stato messo a segno nelle primissime ore del mattino di ieri, attorno alle 4, da tre persone che – mostrando una certa professionalità ma pure una certa spavalderia perché hanno agito a viso scoperto – hanno puntato subito all’apparecchiatura che viene utilizzata per trasformare le banconote in monete da giocare poi nelle macchinette. «Sono entrati a colpo sicuro – racconta il figlio del titolare della nota gelateria punto di ritrovo di molti gussaghesi e bresciani – . Sapevano dove andare. Probabilmente erano stati qui in precedenza per un sopralluogo». Per crepare il cristallo della vetrina e poi mandarlo in frantumi i ladri hanno utilizzato delle mazze, poi sono stati velocissimi. «Ci hanno messo meno di un minuto» racconta ancora il giovane. Chiaro segno di una certa esperienza e abilità da parte dei ladri nel mettere a segno colpi di questo genere.

I tre dopo aver arraffato quanto cercavano si sono poi dileguati, facendo perdere ogni loro traccia. L’allarme è scattato ma nessuno dei residenti che vivono nel palazzo della gelateria, ha sentito qualcosa. In via Alighieri sono arrivati i carabinieri del paese che hanno raccolto le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, dal quale è emerso appunto che ad agire sono state tre persone e che ci hanno messo meno di 60 secondi per colpire. I frame potrebbero essere utili per le indagini.
Daniela Zorat

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News