L’Orchestra delle Bollicine muove i primissimi passi

Orchestra delle Bollicine

Iniziate le prime prove per i giovanissimi musicisti. Continua la selezione curata da Daniele Parzani e si apre la collaborazione con “I Piccoli Pomeriggi Musicali di Milano”.

Passi avanti per l’Orchestra delle Bollicine dell’Accademia Musical-mente che sta per trovare tutte le sue componenti strumentali. Partito con l’appoggio dei comuni dove l’Accademia ha sede (Gussago, Monticelli Brusati, Paderno Franciacorta e Brescia con due sedi) il progetto può contare sui finanziamenti della Fondazione Comunità Bresciana e della Regione Lombardia. Il progetto prevede la creazione di un’orchestra sinfonica aperta alla partecipazione dei giovani musicisti bresciani e franciacortini under 18. I posti disponibili sono molti, gli iscritti al bando circa una ventina: quattro dal Conservatorio di Brescia, due dal liceo musicale Gambara, i restanti ragazzi dalle molteplici realtà di tutta la provincia. Le audizioni per l’ammissione dei giovani musicisti esterni si sono tenute il 14 ottobre alla presenza di Daniele Parziani che ha verificato i livelli dei brani presentati.

Ogni partecipante è stato sottoposto ad una audizione di prova in orchestra, ovvero è stata data ai candidati una partitura di tre brani musicali, a loro sconosciuti, «da leggere a prima vista», poi hanno suonato, sollecitati e guidati da Parziani, insieme all’Orchestra di Musical-Mente che ha in precedenza scelto e preparato i brani. Dopo l’esibizione è stato consegnato un giudizio di idoneità come componente della neonata Orchestra, a 13 candidati. I selezionati sabato scorso hanno già partecipato alla prima prova, mentre per i mesi successivi è previsto un intenso lavoro di preparazione. In questa fase l’orchestra bresciana potrà contare sulla collaborazione con l’Orchestra de “I Piccoli Pomeriggi Musicali di Milano”, una formazione giovanile che ha sviluppato una particolare metodologia musicale e pedagogica rivolta ai musicisti in erba.
F.SCO.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News