Parcheggio e chiosco a Ronco: ci sono perplessità in Consiglio comunale

Municipio di Gussago

Un parcheggio e un chiosco in zona Ronco di Gussago, a lato delle scuole elementari, da realizzare con la modalità del project financing (meccanismo che prevede il finanziamento di un’opera pubblica con capitali privati). È questo il piano che il Consiglio comunale di Gussago ha inserito nel programma delle opere pubbliche. Il progetto, che avrà un costo di 153mila euro, sfrutterà 250 dei 700 metri quadri complessivi di proprietà del Comune adiacenti alla scuola, ricavando un chiosco adibito a bar, dalle dimensioni 75 mq con porticato esterno, 4 parcheggi pubblici su via Ronco e la realizzazione sui 430 mq di terreno comunale rimanenti di un parcheggio pubblico da 20-25 posti auto. Realizzazione e manutenzione del tutto saranno a carico del proponente. «Il bar – spiega il sindaco di Gussago Bruno Marchina – sarà realizzato in legno e risponderà allo standard di casa ecologica vicina all’autosufficienza a livello energetico». L’affidamento della gestione avrà una durata di 30 anni per l’investitore con primi tre anni «franchi» dal punto di vista del versamento di quota e con un affitto, dal quarto anno, da concordare, stimato comunque sui duemila euro. «Il progetto – prosegue Marchina – non andrà comunque a impedire l’ampliamento della scuola elementare di Ronco che dovrà portare le sue aule da 4 a 5 in vista della scissione dei plessi Ronco- Navezze prevista per l’anno scolastico 2015-2016. L’ampliamento troverà soluzione prolungando la parte centrale della struttura già esistente».

Le opposizioni sono divise. Secondo Damiano Ceretti di lista civica «Con Voi» il parcheggio a Ronco «è assolutamente necessario, data anche la vicinanza con le scuole, e pone rimedio agli interventi edilizi passati in via Cava, che non hanno tenuto conto del problema dei posti auto. Ma – si chiede la civica – serve davvero un chiosco a Ronco? Non è meglio avere il solo parcheggio libero da strutture?». Il consigliere della Lega Nord Lucia Lazzari ricorda che «un bar in quella zona era già stato aperto in passato ed è stato chiuso. E non credo servano nemmeno tutti questi parcheggi». «A Ronco, frazione con 1600 abitanti, manca da anni un esercizio pubblico- risponde Marchina- con funzione aggregativa. E anche la realizzazione del parcheggio è molto importante».
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

Richiesta di rettifica del 10 ottobre 2013
Egr. Direttore,
l’autore dell’articolo mi ha attribuito scrivendola fra virgolette le seguenti frasi “un bar in quella zona era già stato aperto in passato ed e’ stato chiuso. E non credo servano nemmeno tutti quei parcheggi”. Poiché io non ho rilasciato nessuna dichiarazione su questo argomento, presumo che il giornalista abbia ascoltato il Consiglio comunale del 30 settembre scorso. Però la registrazione di questo Consiglio presente sul sito www.comune.gussago.bs.it, dimostra che l’osservazione sul bar aperto in passato e poi chiuso è stata fatta dal Consigliere Maria Botti; evidenzia inoltre che né io né altri Consiglieri di minoranza abbiamo detto che non servono tutti quei parcheggi.

Le chiedo quindi di rettificare le parole che mi sono state attribuite e le preciso che, nel mio intervento, io ho detto che sono anche altre le esigenze di opere pubbliche a Ronco, in primis una quinta aula alla scuola elementare, opera la cui esecuzione ho in più occasioni sollecitato perché ridurrebbe i costi di trasporto degli alunni sia a carico delle famiglie che del Comune. Necessari a Ronco sono inoltre la separazione della rete fognaria dall’acqua piovana, poi i parcheggi e per ultimo un chiosco-bar. Per queste motivazioni, io non ho approvato la proposta di Gussago Insieme di integrare il programma delle opere pubbliche introducendo un project finacing per un importo di 153.000 euro. Anche perché con una spesa di circa 20.000 euro, potrebbero essere realizzati un numero superiore di parcheggi utilizzando tutta l’area di proprietà comunale vicino alla scuola di Ronco. Secondo me una struttura pubblica ricreativa, per la precisione un chiosco-bar, per la frazione di Ronco, troverebbe migliore collocazione in un’area verde, imitando il progetto realizzato alcuni anni fa nel parco Muccioli a Sale.

Lucia Lazzari
Consigliere comunale di Gussago

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News