Domenica 10 novembre a Civine “San Girolamo” col vescovo monsignor Domenico Sigalini

Statua lignea policroma, processionale, di San Girolamo; opera dei maestri scultori di Ortisei in Val Gardena

Monsignor Sigalini, bresciano, vescovo emerito di Palestrina presiederà la solenne cerimonia patronale civinese di San Girolamo dottore della Chiesa, in programma domenica 10 novembre 2019. Girolamo (secolo IV-V, originario di Stridone in Dalmazia, oggi Bosnia) è tra i primi quattro santi definiti dottori della Chiesa universale; con lui: sant’Agostino, sant’Ambrogio e san Gregorio I Magno Papa. Quattro Santi ben rappresentati anche sulla volta dell’abside della chiesa della Santissima Trinità sul colle Barbisone. Santi proclamati tali l’anno 1295, il 20 settembre. Sino all’anno 2000 i Dottori della Chiesa erano giunti soltanto al numero di 33. GIROLAMO fu contemporaneo di: AGOSTINO (sant’Agostino, vescovo di Ippona sulla costa mediterranea dell’Africa; 354-430); AMBROGIO (sant’Ambrogio, vescovo di Milano, 340-397; amico e mentore di sant’Agostino). L’altro dei quattro Dottori della Chiesa universale fu papa GREGORIO I (San Gregorio, poi detto Magno per l’altezza del suo papato e la magnificenza delle sue opere ed iniziative per la Chiesa; 540-604).

GIROLAMO fu grande conoscitore del Latino, per questo tradusse in detta lingua universale tutti i Documenti del Papa DAMASO diretti alle Chiese della terra, essendo suo Segretario; conosceva il Greco e ben altre 4 lingue maggiori del suo tempo, leggeva e imparava a memoria le opere dei grandi autori latini quali CICERONE, VIRGILIO, ORAZIO e TACITO ed anche quelle degli autori greci: OMERO e PLATONE. Girolamo venne consacrato prete quando aveva già 40 anni circa. Scrisse molte opere e trattati e una Storia di Uomini illustri, noti al suo tempo. Dedico gli ultimi 35 anni della sua vita, in una grotta di Betlemme attigua alla grotta della natività di nostro Signore, a tradurre LA BIBBIA. Con i soldi dei suoi offerenti costruì in Betlemme un convento per uomini ed altri tre per donne, oltre ad una casa che potesse attendere ed alloggiare i pellegrini che giungevano da tutto il mondo a visitare il luogo dove nacque Gesù. Abbiamo voluto scrivere qualcosa sul (anche) tremendo fustigatore di cattivi costumi della classe nobile della sua epoca, procurandosi gravi e forti rancori, ribellioni, acerrimi nemici …semplice Santo Patrono di Civine. A Civine, sia nella statua lignea quanto nella pala dell’altar maggiore, il nostro Santo Patrono è rappresentato mezzo nudo e la statua lo raffigura anche battendosi il petto con una evidente pietra e col piede sinistro calpestante il cappello cardinalizio, essendo contrario alle pompe del suo tempo, che come detto osteggiò, ed a quelle moderne. Di san GIROLAMO si occupò Benedetto XVI nella catechesi durante l’udienza del 14 novembre 2007. Il comportamento di San Girolamo è completamente accostabile a quello di San Francesco d’Assisi (secolo XIII) e alle parole ed agli insegnamenti di Papa Francesco.

A presiedere la sacra celebrazione del prossimo 10 novembre a Civine, dicevamo, il vescovo emerito di Palestrina monsignor Domenico Sigalini. [Nato a Dello (BS), diocesi di Brescia, il 7 giugno 1942; ordinato presbitero il 23 aprile 1966; eletto alla sede vescovile di Palestrina il 24 marzo 2005; ordinato vescovo il 15 maggio 2005; nominato assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica Italiana il 3 novembre 2007; confermato il 3 novembre 2010; divenuto emerito il 31 luglio 2017.]

Quest’anno la processione di San Girolamo con la lignea statua barellata si svolgerà con partenza dalla chiesa parrocchiale in discesa sino alla santella trifora situata nei pressi del Camposanto, e ritorno. Il capitello ottocentesco recentemente oggetto di restauro conservativo sarà benedetto.

A cura di Achille Giovanni Piardi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News