La sanità del territorio punta sui “Piani di Zona”

L’azienda speciale consortile “Ovest Solidale” cresce e cambia sede. In effetti l’Azienda rimane all’interno della Fondazione Richiedei di Gussago, ma si trasferisce in altri locali, più spaziosi e adeguati alle accresciute necessità operative della stessa. “Ovest Solidale” è un ente pubblico non economico, strumentale degli enti locali aderenti, e cioè i Comuni di Berlingo, Castegnato, Castel Mella, Cellatica, Gussago, Ome, Ospitaletto, Rodengo Saiano, Roncadelle, Torbole, Travagliato. Il suo scopo è la gestione associata di servizi socio-assistenziali, in particolare di quelli previsti nel Piano di zona. E proprio di Piani di zona si parlerà in occasione dell’inaugurazione della nuova sede dell’Azienda che avrà luogo venerdì 25 giugno alle 17. Dopo i saluti istituzionali, tra i quali quelli del sindaco di Gussago Giovanni Coccoli, dell’assessore regionale Fabio Rolfi e dei direttori generali di Ats Brescia Claudio Vito Sileo e di Asst Spedali civili Massimo Lombardo, seguiranno gli interventi sul tema “I Piani di zona nell’evoluzione del sistema regionale di Welfare”. Moderati da Elena Danesi, direttore dell’azienda Ovest Solidale, interverranno l’assessore regionale alla Famiglia, solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità Alessandra Locatelli, il presidente dell’Assemblea dei Sindaci Giovanni Battista Sarnico (primo cittadino di Ospitaletto), i direttori socio sanitari di Ats Brescia Jolanda Bisceglia e di Asst Spedali civili Annamaria Indelicato e, ovviamente, il “padrone di casa” Carlo Bonometti, presidente della Fondazione Richiedei. Al centro della riflessione sarà dunque l’evoluzione del sistema regionale del Welfare e, in particolare, dei Piani di zona che sono che gli strumenti per mezzo dei quali viene prima definito e poi concretamente costruito il sistema di interventi e servizi su un territorio (e dunque per Ovest Solidale degli 11 Comuni aderenti). Realizzare il Piano di zona comporta rilevare i bisogni e le risorse presenti a livello territoriale, dando vita a collaborazioni e sinergie tra i diversi attori che su quel territorio operano. Temi di particolare importanza anche alla luce degli interrogativi suscita dalla pandemia.
Mario Leombruno

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News