Sanremo: il brano “Voce”, prodotto da Enrico Botta, ha vinto i premi “Sergio Bardotti” e “Lunezia”

Enrico Botta - Estremo

La settimana di Sanremo 2021 si è conclusa con la finalissima che ha visto il successo, a sorpresa, dei Maneskin, la giovane rock band che ha conquistato tutti con il singolo ‘Zitti e buoni’. Alle loro spalle Fedez e Francesca Michielin. Terzo Ermal Meta. Il cantante albanese si è consolato con il premo Giancarlo Bigazzi per la miglior composizione musicale. La Sala Stampa Lucio Dalla ha invece premiato il duo siciliano Colapesce e Dimartino. A sorpresa, la cantante più giovane del Festival, Madame, si è portata a casa il premio Sergio Bardotti per il miglior testo per il brano “Voce”, prodotto dal gussaghese Enrico Botta, in arte Estremo, insieme a Dario Faini (Dardust). Il premio della Critica Mia Martini è andato invece a Willie Peyote.

A poche ore dall’inizio del Festival di Sanremo, Stefano De Martino ha reso note le scelte del “Premio Lunezia” sui testi dei big in gara e sui brani dei giovani. Il “Premio Lunezia” per Sanremo” va a Madame per “Voce”: “Un talento precoce, con imprevedibili risorse, che potrebbe offrire novità alla bellezza musical-letteraria delle canzoni italiane”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News