Sapori, territorio e ospitalità: Gussago nelle 100 mete d’Italia

100 mete d'Italia

La Santissima, gli antichi palazzi di villeggiatura, le case medievali, i colli, lo spiedo, le grappe e i vini. Lo straordinario tessuto paesistico, storico, antropologico ed enogastronomico di questa contrada franciacortina è stato riconosciuto a livello nazionale come campione di bellezza e accoglienza con altre 99 località italiane, in grado di offrire cultura e buona tavola. Da qui l’inserimento nel volume «100 mete per l’Italia» e l’invito ricevuto dal sindaco, Giovanni Coccoli, alla cerimonia che si terrà in Senato durante la quale saranno premiate queste comunità. Tutte, con l’inclusione nel volume. Dieci, a palazzo Madama, per le peculiarità straordinarie offerte dal territorio, con un premio speciale del quale sarà importante fregiarsi. Accanto alla soddisfazione legittima, la possibilità che il riconoscimento porti i riflettori sul territorio che, negli ultimi anni, è molto cresciuto sotto il profilo dell’offerta integrata di un turismo alternativo.

«Sarò a Roma il 16 novembre – dice Giovanni Coccoli – con il comitato d’onore, composto da parlamentari e uomini di cultura. La pubblicazione in cui siamo stati inseriti, come paese, sarà distribuita nei maggiori luoghi di turismo, di intrattenimento, nei resort, nei centri di promozione turistica. Per ora siamo nei cento, ma vorremmo arrivare tra i primi dieci. Lo sapremo il 16 novembre, a Palazzo Madama». La scelta delle 100 eccellenze di un’Italia meno nota si è basata sulla valutazione di un insieme di indicatori: bellezza dei paesaggi; il ricco patrimonio storico e culturale unito alle molteplici e antiche tradizioni; le meraviglie dell’arte; l’originalità dello stile; la qualità dei prodotti, alimentari e non solo; il gusto per l’ospitalità, la bellezza dei luoghi e il coraggio di fare fronte alle difficoltà. Tra i cento super-finalisti – già di per sé premiati – saranno scelti 10 Comuni che si sono distinti per l’attuazione di iniziative di alto profilo.
Federico Bernardelli Curuz

Fonte: Giornale di Brescia

Per approfondire:
http://www.riccardodellannaeditore.it

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News