Sicurezza e controlli, i droni rafforzano la Polizia locale

Drone Polizia Locale

Occhi «volanti» per i controlli della Polizia locale: in Franciacorta è al vaglio il progetto per l’utilizzo dei droni con l’obiettivo di incrementare la sicurezza e il contrasto all’illegalità. Le prime prove tecniche hanno preso il via venerdì scorso con la Locale di Corte Franca, Provaglio e Cazzago, presenti anche le delegazioni della Protezione civile di zona. Il funzionamento dei droni è stato illustrato dalla scuola per piloti «Red Tech», una delle prime italiane certificate e autorizzate Enac (nel 2016) per l’impiego di queste tecnologie e per la formazione del personale addetto.

«Da poco abbiamo formato la Polizia locale di Gussago, Cologne e Palazzolo – ha spiegato il responsabile Luigi Contin -. Possiamo contare su 12 piloti, per la preparazione del personale. Si può ottenere il patentino critico, dopo un corso di 14 ore che consente agli agenti di effettuare rilievi aerofotogrammetrici. La dimostrazione a Corte Franca ha riguardato un drone con un monitor particolare all’interno del radio comando, che può arrivare fino a 5 chilometri di distanza e 500 metri di altezza. Un controllo possibile anche in notturna, essendo dotato di infrarossi». Si sta valutando di strutturare un gruppo «con agenti formati per pilotare i droni nei centri urbani – ha spiegato la comandante della Polizia locale di Corte Franca Marinka Pezzoni : se quest’anno avessimo avuto a disposizione queste apparecchiature molti interventi sarebbero stati facilitati, anche nella lotta agli abusi edilizi difficili da accertare dall’esterno».
S.DUC.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News