“Stand by” con Elodea “Una sferzata di energia”

«Un brano diverso dal mio stile consueto: un po’ elettronico, molto carico, per dare la giusta sferzata di energia dopo questo brutto periodo di stallo non solo a chi ascolterà ma anche a me stessa». Elodea è pronta per tornare in scena con la sua prima uscita post-Covid: la vocalist di Gussago, vero nome Elisabetta Coiro, ha pubblicato sulle piattaforme digitali il suo nuovo singolo “Stand by”, di cui è autrice e compositrice con Emanuele Sciarra, Luca Bellesi e Marco Ottolino. Il pezzo esce per Cdf Records, l’etichetta con cui la cantante collabora ormai da circa un anno: il 2 ottobre seguiranno il video e il lancio nelle radio.

«Ho cominciato a registrarlo quest’inverno prima dello scoppio dell’epidemia, ma ho potuto ultimarlo solo in agosto – racconta Elodea – È una canzone che significa molto per me, nella quale racconto quel tipo di situazione, credo comune a molte persone, in cui si finisce per dipendere totalmente dalla decisione di qualcuno, sia in campo lavorativo che affettivo… quando si capisce che aspettare non porta a nulla bisogna fare il primo passo, con molta decisione. Un testo che può rispecchiare questo momento così strano e difficile». «Stand By» è il secondo estratto dal nuovo album dell’artista, già anticipato lo scorso novembre da «E dimmi cosa succede»: lavoro molto atteso dai tanti fan di una voce conosciuta ed amata in ambito locale, ma che ha spesso trovato il modo di farsi apprezzare anche ben oltre i ristretti confini provinciali. Alle sue spalle esperienze a New York e in Australia che le hanno consentito di crescere e sviluppare ulteriormente un percorso, solo momentaneamente interrotto da un lockdown nel quale Elodea si è distinta per iniziative come la decisione di vendere i suoi cd per raccogliere fondi a favore della Fondazione Richiedei di Gussago.
Claudio Andrizzi

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News