Fanno spese al supermercato senza pagare: due arresti

Colti con le mani nel sacco sono stati arrestati, processati e condannati. È la sorte toccata a un 38enne e una ragazza di 25, entrambi di origine romena, sorpresi dai carabinieri di Gussago nella tarda mattinata di lunedì con una borsa piena di prodotti appena asportati dagli scaffali del supermercato Famila del paese. La coppia, veloce nell’azione ma non abbastanza avveduta, è stata notata dai dipendenti che hanno immediatamente chiamatole forze dell’ordine.

Quando i romeni sono usciti dal Famila si sono trovati di fronte i carabinieri che li hanno fermati chiedendo di aprire la borsa che avevano in mano. All’interno erano state celate otto confezioni di parmigiano da un chilo ma anche svariate decine di cosmetici di vario tipo per un valore superiore agli ottocento euro. Merce con ogni probabilità destinata a un mercato di vendita parallelo e non legale. I ladri sono stati arrestati e processati. Il giudice ha deciso una condanna a nove mesi di reclusione per il 38enne e di cinque mesi per la sua complice.
P.BUI.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News