Spumador: Tassoni pronta a fare un’offerta

Spumador

Potrebbe inserirsi un nuovo giocatore nella partita per rilevare i macchinari della Spumador di Gussago. E sarebbe un player di peso. Secondo indiscrezioni, infatti, la Cedral Tassoni, società di Salò celebre per la cedrata, sarebbe pronta a formalizzare a Refresco Italy (la controllante di Spumador) un’offerta per acquisire gli impianti gussaghesi e per riprendere la produzione interrotta per volere della multinazionale.

L’offerta di Tassoni potrebbe emergere ufficialmente già martedì 12 giugno, nel corso del vertice convocato in prefettura per fare il punto sulla situazione della Spumador. L’eventuale manifestazione di interesse si aggiungerebbe alle offerte presentate da tre imprenditori ai legali bresciani Raffaele Merighi e Matteo Barone (avvocati che tutelano l’interesse di alcuni lavoratori).
Nelle scorse settimane, infatti, si sono fatti avanti la Montecristo srl di Lucca (società che fa capo ad Agostino Biella, ex presidente del cda Spumador prima dell’ingresso di Refresco), l’imprenditore bresciano Luciano Bailo e una cordata rappresentata dall’avvocato Stefano Balestrieri.

La Tassoni, controllata da Michela Redini (ha il 75% delle quote azionarie), potrebbe incrementare la capacità produttiva, in linea con i progetti aziendali. Si apre quindi una nuova possibilità per i 34 dipendenti della Spumador. Intanto, per guadagnare tempo, la Flai Cgil ha sottoscritto con Refresco Italy un accordo che consentirà il ricorso alla cassa integrazione straordinaria per un anno
Guido Lombardi

Fonte: giornaledibrescia.it

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News