Rinascimento culturale 2015
Eventi/Incontri

Il 22 giugno inizia la seconda edizione del “Rinascimento culturale” 2015

Dal 22 al 28 giugno 2015, alcuni Comuni della provincia ospiteranno la seconda edizione del Festival “Rinascimento culturale”. Lo hanno battezzato «Rinascimento culturale», è diretto da Alberto Albertini, è alla seconda edizione e vuole mescolare, nella cornice di Gussago, musica, arte, letteratura, filosofia, giornalismo, medicina, storia, scienza, psicologia e spiritualità. Protagonisti del primo incontro, in programma oggi in piazza San Lorenzo dalle 20:30, saranno uno scrittore e un ricercatore. Gabriele Romagnoli, ex direttore del mensile «GQ», inviato per La Stampa e collaboratore di Vanity fair e

Rinascimento culturale 2014
Notizie

“Rinascimento culturale” guarda avanti

Grande successo per il festival “Rinascimento culturale” – ideato e promosso da Alberto Albertini in collaborazione con il Comune – che proseguirà non soltanto con nuove edizioni, ma anche con altre iniziative che dovranno trasformare Gussago in un polo culturale. Dove la cultura diventa azione quotidiana e modalità del fare. E pertanto, anche, economia. Si è chiusa così la prima fase dell’intervento «neo-rinascimentale» che dal 17 al 20 luglio ha occupato con conferenze gli spazi della chiesa di San Lorenzo e la piazza prospiciente. Soddisfatto

Rinascimento culturale 2014
Eventi/Incontri

Rinascimento culturale: tecnologia e vero Rinascimento

In piazza San Lorenzo incontri con Gilberto Corbellini, Mariapia Pattoni e Nicola Gardini. Tre gli incontri in programma questa sera, a partire dalle 20:30, in piazza San Lorenzo a Gussago per «Rinascimento culturale», la manifestazione propone una serie di conversazioni su temi diversi di Storia, Letteratura, Scienza, Musica, Arte e Filosofia. Si comincia con Gilberto Corbellini, professore di Storia della Medicina alla Sapienza di Roma, studioso di Bioetica e collaboratore dell’inserto culturale della Domenica del quotidiano «Il Sole 24 ore» che parlerà di pseudoscienza. Autore di

Fotogallery Rinascimento culturale 2014
Fotogallery

Fotogallery “Festival Rinascimento culturale 2014”

In piazza San Lorenzo a Gussago è iniziato il festival «Rinascimento culturale», la manifestazione ideata e diretta da Alberto Albertini che, nell’arco di quattro giornate, propone una serie di incontri su temi diversi di Storia, Letteratura, Scienza, Musica, Arte e Filosofia. «Rinascimento culturale» non è infatti un festival che ruota attorno ad un’unica disciplina, ma vuole caratterizzarsi per l’apertura a diverse prospettive culturali, attraverso le quali ripensare il mondo e offrire una ripartenza per uscire dalla crisi che ci attanaglia. Invitati a prendere la parola saranno

Rinascimento culturale Biblioteca Gussago 2014
Eventi/Incontri

Rinascimento Culturale: quattro giorni di arte, storia e musica

Saranno quattro giorni di storia, musica, arte, scienza, filosofia e letteratura. Questa la prima edizione del “Rinascimento culturale”, il festival della cultura in programma dal 17 al 20 luglio a Gussago, nella cornice di piazza San Lorenzo. Ideatore e direttore della rassegna culturale è Alberto Albertini. Si parte giovedì 17 alle 20:30 alla presenza di tre relatori: Umberto Galimberti parlerà de “L’uomo nell’età della tecnica, seguirà Giuseppe Lupo con “Non amo la Storia, ma il sogno della Storia” e Gabriele Vanin con “Catasterismi: l’origine, la storia, il

Rinascimento culturale Biblioteca Gussago 2014
Eventi/Incontri

A luglio il “Rinascimento culturale” di Gussago

Dal 17 al 20 luglio si terrà la manifestazione promossa dall’omonima associazione. In piazza San Lorenzo incontri all’insegna di musica, arte, letteratura e scienza. Il Rinascimento in essenza, esempio di genio, abilità e acume italico, e il Rinascimento in potenza, auspicio di una nuova era rigogliosa che ponga come capo saldo la cultura. Le arti umanistiche, allegoria di un’araba fenice, in grado di risorgere dalle opprimenti ceneri di una società ormai evanescente, sopraffatta e attanagliata dalla crisi economica e ideologica. L’ambizioso progetto parte da Gussago, da