Il tennis club “Il Mezzodì” grazie ai soci-volontari sta già rialzando la testa

Mezzodì novembre 2018

Chi ha tempo non perda tempo. Ovvero: chi trova un socio, trova un tesoro. Olio di gomito, carriole, scope, picconi, badili e motoseghe: al Tennis Club «Il Mezzodì» della Stacca di Gussago è iniziato il faticoso ritorno alla normalità dopo la tromba d’aria che lunedì scorso ha spezzato alberi, divelto recinzioni, ribaltato tavoli e sedie e danneggiato seriamente la casetta utilizzato come bar e uffici. L’aveva detto il presidente Raffaele Festari: «Ci sarà da rimboccarsi le maniche per sistemare tutto. E dire che avevamo festeggiato nel migliore dei modi il quarantesimo anno di attività, con un bilancio in attivo e un’annata sportiva di primordine. Ma per fortuna i soci si sono mostrati disponibili a dare una mano per sistemare il circolo». Disponibili e subito operativi. Nei giorni scorsi i lavori sono iniziati a spron battuto, con i soci in prima linea nel mettere mano alle strutture e agli spazi del Tennis Club. «Abbiamo già rimosso i rami che hanno perforato il tetto e danneggiato la sala tv e la segreteria – aveva spiegato Festari dopo la tregenda – e nei prossimi giorni provvederemo a riparare il tetto per prevenire infiltrazioni e danni collaterali. Intanto abbiamo anche avviato le pratiche assicurative e i contatti con il Comune di Gussago per vedere se ci può essere dato un qualche aiuto. Insomma, stiamo facendo di tutto per essere pronti al via della prossima stagione».

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News