Il tennis club “Il Mezzodì” spazzato via dal ciclone

Mezzodì novembre 2018

Danni ai boschi, alle strade, alle abitazioni, ma la devastante ondata di maltempo di lunedì non ha risparmiato nemmeno i centri sportivi. A partire dai tennis club. E se a Ghedi la presidentessa Renata Zubbi è stata lesta a sgonfiare i palloni per evitare danni importanti, non altrettanto ha potuto fare Raffaele Festari, presidente del Tc “Il Mezzodì” della Stacca di Gussago. “Purtroppo non potevamo far nulla per prevenire quanto successo – spiega il numero uno del circolo franciacortino – Stiamo facendo un po’ di preventivi per valutare l’ammontare dei danni, ma quello che è successo non poteva essere evitato con le nostre forze”. A causare i problemi maggiori al circolo di Gussago non è stata la pioggia, ma il vento. “Proprio così – conferma Festari – Tra gli alberi della pineta, che era il gioiello del nostro circolo, si è infilata una tromba d’aria talmente forte che ne ha abbattuti addirittura 12, caduti anche sulla casetta del club e sulla la recinzione dei campi. La sola rimozione degli alberi che stiamo già effettuando ci costerà sui novemila euro. Per fortuna tutto è successo nel giorno di chiusura e non ci sono stati feriti tra i nostri soci”. La situazione del circolo è insomma difficile, anche se c’è ora tempo per riparare i danni visto che il centro sportivo ha chiuso i battenti proprio nei giorni scorsi per la pausa invernale. “È stata davvero una fortuna, anche se ci sarà da rimboccarsi le maniche per sistemare tutto – prosegue Festari – e dire che avevamo festeggiato nel migliore dei modi il quarantesimo anno di attività, con un bilancio in attivo e un’annata sportiva di primordine. Ci sarà da sudare per ripartire, ma per fortuna i soci si sono mostrati disponibili a dare una mano per sistemare il circolo”. A cominciare dalla casetta del club, che è poi quella che ha subito i danni maggiori. “Abbiamo già rimosso i rami che hanno perforato il tetto e danneggiato la sala tv e la segreteria – conclude Festari – e nei prossimi giorni provvederemo a riparare il tetto per prevenire infiltrazioni e danni collaterali. Poi, quando entreremo capiremo quali altre riparazioni ci saranno da fare. Intanto abbiamo anche avviato le pratiche assicurative e i contatti con il comune di Gussago per vedere se ci può essere dato un qualche aiuto. Insomma, stiamo facendo di tutto per essere pronti al via della prossima stagione. Dopo la tristezza dei primi giorni, ora, con il sostegno dei nostri soci, siamo abbastanza fiduciosi”.
Salvatore Messineo

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News