Tennis: Trofeo “Gauss Magneti” 2015 a Luca Antonini e “Zamboni/Bmt” a Ambra Verzeletti

Tennis

La freschezza di Ambra Verzeletti ed il talento maturo di Luca Antonini. Il torneo di Terza Categoria ospitato dal circolo Mezzodì completa il cammino con le vittorie della quindicenne della Rossi Tennis School e del trentaquattrenne del Tc Brescia, che conferma il successo del 2014. Come lo scorso anno Antonini (3.1) è testa di serie numero 2, ma al contrario di dodici mesi fa il suo non è un torneo dominato. Allora lasciò per strada solo sette game, mentre stavolta per alzare il trofeo “Gaus Magneti” ha da sudare maggiormente. L’esordio con Luca Zabbeni (3.3) non è facile, ma se lo aggiudica per 6-2, 6-4; nei quarti Antonini deve dare fondo a tutta la sua esperienza per superare l’ostacolo Filippo Scala (3.2). Il successo arriva in tre set, un 6-4, 2-6, 6-4. In semifinale c’è il numero 3 e pari categoria Alberto Lazzari (3.1), che però è costretto a cedere 6-4, 6-3. In finale, come capitato nella passata edizione con Luigi Ruffoni, ecco una sorpresa, Andrea Pedercini (3.3). Partito dai trentaduesimi, il giovane del Tc Gavardo giunge all’ultimo incontro del main draw senza perdere nemmeno un set, mettendo in riga, nell’ordine, il qualificato Matteo Fola (3.4), Daniele Pasini (3.2), la testa di serie numero 4 Luigi Ruffoni (3.1), Gianclaudio Passoni (3.2) ed il favorito Mauro Levi (3.1) – fresco finalista a Capriolo – che gli dà accesso però ad una finale amara. Antonini, infatti, fa valere la sua superiorità imponendosi per 6-3 6-2.

Il trofeo «Zamboni/Bmt» femminile mette in vetrina le promesse del tennis bresciano. 34, inteso come anni, è un numero che ricorre anche qui, ma solo mettendo insieme le età delle due finaliste, la diciannovenne Pervinca Curci e la quindicenne Ambra Verzeletti (3.3). È proprio quest’ultima a fare sua una finale combattuta contro la portacolori dell’Accademia Vavassori. La Verzeletti parte meglio e va sopra 6-4, la Curci reagisce bene nel secondo set, impattando con un netto 6-2, tuttavia nel terzo è la tennista della Rossi Tsa tornare ad imporre il suo gioco, fatto che le regala il 6-4 col quale conclude da giovanissima regina la sua settimana di tennis gussaghese.
Matteo Carone

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News