Trial Freestyle: ti presento Samuele Zuccali

Samuele Zuccali

E’ passato a trovarci Samuele, aveva bisogno di un refill di energia per il suo frigo. Ne abbiamo approfittato per fargli 5 domande…
MI CHIAMO SAM E FLIPPO OVUNQUE!

Presentati ai fan italiani di Monster Energy
Ciao a tutti, sono Samuele Zuccali, sono nato a Brescia il 30 aprile 1993, e vivo a Monza. Da quando sono bambino ho una passione sfrenata per le due ruote a motore. Da quando ho 5 anni amo le moto, mio papà mi portò a casa la mia prima moto a quell’età, sapevo a malapena andare in bicicletta, ma con la moto era diverso, ho subito avuto feeling con la moto. Poco dopo ho iniziato con le prime gare, fino a raggiungere dei buoni livelli, europei, e qualche tappa del mondiale. Sono riuscito ad ottenere buoni risultati ma soprattutto un ottimo controllo della moto. Da lì in poi il passo è stato breve per iniziare a voler sperimentare qualcosa di nuovo con la mia moto, impennate, stoppie e qualche salto tra i mucchi di terra nei boschi. E forse è stato lì che ho iniziato ad appassionarmi al mondo del freestyle, guardavo video per imparare qualche Trick, provavo centinaia di volte finché non mi riuscivano le figure, e ogni volta volevo imparare una cosa nuova, ed eccomi qui oggi.

Come sei arrivato al Freestyle?
Dopo circa 14 anni di Gare a livello agonistico, e qualche impennata a fine gara, sono stato invitato a partecipare a degli spettacoli di freestyle. Ho iniziato con il primo show durante la settimana del salone del ciclo e motociclo a Milano nel 2011, ed è lì che ho scoperto la parte migliore degli show di freestyle: il pubblico. Il loro calore, la loro carica, e il loro divertimento mi appagava più di quanto immaginassi. È così che ho capito che era proprio quello che volevo fare, divertirmi e fare divertire allo stesso tempo. Direi che non potevo chiedere di meglio. I primi anni mi sono esibito con gli show in tutta Italia. Durante la settimana lavoravo nell’azienda di famiglia e poi, il week end lo dedicavo agli eventi, partivo il venerdì sera o all’alba del sabato e tornavo la domenica notte per essere al lavoro il lunedì. Faticoso, ma non avrei mai rinunciato a quella passione. Nel 2018 sono stato contattato da Fred Crosset per lavorare con CIRCUS TRIAL TOUR. Non so nemmeno spiegarvi lo stupore e l’entusiasmo che ho provato quel giorno. Da sempre seguivo i video di Circus Trial in giro per l’Europa con quel camion/struttura pazzesco loggato Monster Energy. Era da sempre il mio sogno, poter lavorare con Fred, con Monster e saltare su quella struttura mozzafiato. Se penso che ora io e Fred siamo come fratelli, penso alle emozioni che ho provato durante gli show più importanti d’Europa su quella struttura, a volte stento a credere che sia diventata la mia quotidianità.

Qual è l’elemento che rende unica questa disciplina per te rispetto ad altre, al FMX per esempio
L’elemento che rende unica questa disciplina è forse la versatilità della moto, essendo uno sport basato sul controllo e la gestione della moto in ogni minimo movimento, si possono creare Trick in spazi molto limitati, sia a terra che su strutture di ogni genere, e soprattutto si riesce a giocare un po’ di più con il pubblico, c’è più contatto con le persone rispetto a come avviene negli show di Fmx, che per motivi di sicurezza devono per forza mantenere una certa distanza dalle strutture.

Come stai vivendo questo periodo senza esibizioni?
Questo ultimo anno è stato molto difficile per me come per tutti penso, devo dire che ho sofferto molto “l’astinenza” da show. Sento che manca qualcosa. È sicuramente molto difficile non abbattersi nel momento storico che stiamo vivendo, ma cerco di essere positivo, aspetto che riprenda la normalità, nel frattempo mi tengo allenato e imparo nuovi trick da poter inserire nello show, nella speranza di svegliarmi una mattina e che tutto questo rimanga solo un brutto ricordo. Spero davvero che la situazione migliori, e spero di riprendere a fare quello che amo il più presto possibile.

Cosa ti piace del mondo Monster Energy e qual è la tua lattina di Monster Energy preferita?
Sono sempre stato appassionato agli sport estremi, e Monster Energy è il Re in questo, e ho capito che io e il mondo Monster Energy abbiamo una passione grande in comune: amiamo l’adrenalina. Gli eventi, i video, le foto, è tutto un carico di adrenalina, e per altro anche gli Energy drink lo sono! La mia preferita? Ovviamente oltre al grande classico Monster Energy l’originale, la Juiced mango loco è FANTASTICA, e devo dire che è anche la mia preferita a livello di grafica.

Fonte: monsterenergy.com

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News