Uffici postali: anche a Gussago funzionamento parziale durante l’estate

Sempre più saracinesche abbassate, in estate, sugli uffici postali bresciani. Con l’arrivo della bella stagione anche quest’anno il lavoro della rete postale perderà parte della sua efficienza per la chiusura a giorni alterni di 45 uffici tra città e provincia. Un buon numero di paesi, soprattutto i più piccoli e le frazioni, sarà quindi penalizzato da un funzionamento a singhiozzo che certo non giova allo sviluppo e alle aziende. Gli uffici postali negli ultimi anni sono stati stabilizzati dalla società, trasformandoli in una realtà stabile, rendendo funzionali 27 uffici solo a giorni alterni anche durante il resto dell’anno. Ora la «razionalizzazione» estiva va ad aggiungersi a un provvedimento che impoverisce già le realtà periferiche, ma anche lo stesso capoluogo.

Quali le Poste in cui non ci si potrà recare tra giugno e settembre senza sorprese?
Nel calendario dei «tagli» al servizio i centri provinciali più penalizzati sono Calvagese della Riviera, Corticelle Pieve, Coniolo e Remedello di Sotto. Nel Comune gardesano l’apertura a giorni alterni si protrarrà per 13 settimane (19 giugno-15 settembre) mentre per gli altri il singhiozzo perdurerà per 12 (23 giugno-15 settembre). Lungo anche il periodo di interruzione alla continuità lavorativa a Ludriano, ridotto per 11 settimane; a Mazzano e San Pancrazio, ridotti per 9; Calino di Bornato, Calcinatelo e Cogno, per 8; e Molinetto per 7 settimane.

Più numerose le realtà in cui la posta andrà parzialmente in ferie per 5 e 6 settimane: San Martino della Battaglia, Collio, Ossimo Inferiore, Ponte Caffaro, Zanano, San Vigilio, Gratacasolo, Cogozzo, Erbanno, Clusane e Palazzolo Uno. Disagi più contenuti a Botticino Mattina e Ponte San Marco (3 settimane) e Bornato (2 settimane).
Per quanto riguarda la città, da San Polo alla Mandolossa, passando per Mompiano, Sant’Eufemia, la Stocchetta e le Bettole di Buffalora, gli uffici colpiti dal provvedimento estivo saranno 19, quasi tutti tagliati soprattutto in agosto, a eccezione di quelli di via Bologna e via Santa Caterina menomati dal 7 luglio al 25 agosto, e quello di via Grandi dal 23 giugno al 15 settembre.

Funzionamento parziale anche per gli uffici aperti abitualmente nel pomeriggio, che abbasseranno le saracinesche a fine mattinata per un periodo compreso tra il 18 luglio e il 31 agosto. In provincia sono Chiari, Ghedi, Montichiari, Palazzolo, Rezzato, Rovato, Darfo, Gardone Valtrompia, Gussago, Lumezzane e Pisogne. In città Piazza Vittoria, via Cipro, via Don Vender e via Trento.

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News