Un album di sogni che racconta la vita di missione ai bimbi

«Sul sentiero dei sogni», albo illustrato, testi di Cosetta Zanotti, illustrazioni a colori di Brunella Baldi, 36 pagine, 12 euro (dai 5 anni in su). Dedicato ai piccoli e ai grandi lettori, il libro è nato per raccontare in maniera diversa la storia e i progetti dell’Associazione Punto Missione onlus.

Sei racconti della tradizione popolare provenienti da Colombia, Lettonia, Libano e Romania accompagnano nei luoghi magici della fantasia. Narrare il mondo attraverso le storie del mondo sembra il modo più bello per parlare dell’avventura cominciata più di 13 anni fa. Conoscere le storie dei diversi Paesi in cui l’associazione è presente ha significato approfondire la loro storia e cultura scoprendo, attraverso racconti popolari, legami sotterranei e profondi che uniscono misteriosamente le storie degli uomini. Storie semplici ed esemplari nelle quali i grandi valori universali dell’esistenza umana trovano sempre la loro realizzazione più piena rendendo vero per tutti l’insegnamento che ogni storia custodisce. Solo ciò che doni è tuo per sempre. Per acquistare il libro si può contattare l’associazione, tel. 030.6811331, info@puntomissioneonlus.it; acquistarlo online sul sito di www.puntomissione.it; a Brescia, presso le Librerie Paoline e Ancora (via Gabriele Rosa) e Libreria dell’Università Cattolica (via Trieste).

Cosetta Zanotti vive e lavora a Gussago (Bs). Ha pubblicato con importanti editori italianie molti dei suoi libri sono tradotti e venduti anche all’estero. Ha diretto la collana «Parole per dirlo» delle Edizioni San Paolo. Collabora con giornali e Caritas italiana. Svolge un’attenta attività di promozione alla lettura ed è direttore artistico del Festival di letteratura per ragazzi «Mangiastorie».
Brunella Baldi vive e lavora a Firenze. Ballerina e illustratrice, ha pubblicato in Italia, Francia, Belgio, ricevendo riconoscimenti e premi nazionali e internazionali. L’Associazione Punto Missione onlus è nata a Brescia nel 1999 dalla decisione di alcuni amici del Movimento Ecclesiale Carmelitano di vivere l’esperienza dell’accoglienza come riconoscimento della grandezza della persona umana e del suo rapporto con l’infinito e per realizzare progetti di condivisione capaci di abbracciare, insieme alla condizione di bisogno dell’altro, anche il suo destino ultimo. Da allora si occupa della promozione di attività di solidarietà e missionarie a favore della popolazione povera in Italia e nel mondo e nel sostegno ad iniziative di educazione e formazione delle giovani generazione in Romania, Libano, Lettonia, Colombia.
Adalberto Migliorati

Fonte: Giornale di Brescia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti al canale WhatsApp di Gussago News
- iscriviti alle Newsletter di Gussago News