Il Volley Gussago con la Volta ottiene vittoria e testa della classifica

Lpr Record Supercyclon Volley Gussago – Linea Saldatura Volta 3-1
(25-20, 18-25, 25-16, 25-19)

La palestra di Navezze si dimostra anche in questo caso fortezza inespugnabile ed anche il Volta Mantovana, fino a ieri capoclassifica, deve pagare dazio cedendo l’intera posta in palio. La Lpr mette in campo la migliore prestazione della stagione e con una partita quasi perfetta si guadagna una netta vittoria e la testa della classifica del girone C regionale. Il numeroso pubblico presente ha assistito ad una bellissima partita, ben giocata da entrambe le formazioni, con scambi a volte lunghissimi, azioni d’attacco spettacolari e recuperi impensabili dispensando applausi per tutte le protagoniste in campo. L’allenatore di casa schiera Castelli al palleggio in diagonale con Cappelletti, Ferrara e Fra a presidiare il centro della rete, Rizzi con Arcari attaccanti ricevitrici e Stornati libero. Le ospiti iniziano con Oriente al palleggio opposta a Ghio, Papotti e Guarnieri centrali, Fidrihsone con Sbaraini attaccanti di posto quattro e Di Nucci libero.

Il primo spettacolare parziale si gioca punto a punto con le ospiti avanti e la Record Ricambi ad inseguire. Sul punteggio di 9 a 10, con Castelli in posto uno, capitan Rizzi e compagne ribaltano la situazione passando avanti 12 a 10. Il Volley Gussago capisce che le ospiti non sono imbattibili e l’incontro sale di tono. Il muro delle ragazze di Vanoglio diventa difficile da superare ed in difesa si riescono a contenere gli attacchi delle ospiti. La Supercyclon da parte sua mette sulla bilancia il fattore campo e piano piano prende il largo. Sul punteggio di 24 a 20 è con un attacco in rete delle ospiti che segniamo il primo parziale a nostro favore.

Nel secondo set tocca al Volta Mantovana, sostenuto da un numero stuolo di tifosi, dimostrare che la testa della classifica non è un fatto casuale. Le ospiti mettono in campo tutta la loro rabbia e si portano avanti 7 a 1 costringendo Ghilardi a fermare il gioco. Rassicurate le sue ragazze, alla ripresa delle ostilità la Lpr ritorna in partita e punto dopo punto accorcia le distanze riportandosi sotto 10 a 12. Linea Saldature Volta però non molla e riscappa avanti 16 a 10. L’allenatore di casa cerca di cambiare gioco sostituendo il palleggiatore, dentro Chiara Iore per Anna Castelli, ma il risultato non cambia. Le ospiti rimangono avanti fino alla fine con il parziale che si chiude a loro favore 25 a 18. Partita, come da pronostico riaperta ad ogni risultato.

Nel terzo set però la Lpr riprende in mano le sorti della partita. Parte decisa portandosi avanti 5 a 1, contiene il ritorno delle Mantovane 11 a 9 e riallunga 16 a 11. In questa fase la Record Ricambi con pazienza e tutta la squadra a fare gioco costringe le avversarie a commettere numerosi errori. Rimanendo insidiose alla battuta e micidiali a muro, le ragazze di casa allungano e tagliano vittoriose il traguardo del set lasciando le ospiti a 16 punti. La Supercyclon passa di nuovo a condurre 2 a 1 minando seriamente le certezze delle ragazze Mantovane.

Il quarto set, seppure più equilibrato, si mantiene sulla falsariga del parziale precedente. Il Volley Gussago a fare da lepre con il Volta ad inseguire. La Lpr allunga 13 a 7 ma le ospiti non intendono mollare facilmente la partita riportandosi sotto 15 a 14. La Record Ricambi sente però che la partita è nelle sue mani e che, vincendo il parziale, il sorpasso in classifica è cosa fatta. Riprende a macinare gioco, ottiene un break di quattro punti 19 a 14, ed in seguito con cinque punti consecutivi di Francesca Ferrara scrive la parola fine al set ed alla partita. Tripudio fra i tifosi nostrani e delusione sul viso dei numerosi ospiti ma tutti convinti di aver vissuto una grande serata di pallavolo. Bravissime le nostre atlete andate tutte in doppia cifra e complimenti anche agli allenatori per aver tatticamente gestito un modo stupendo la partita, fino ad ora, più importante della stagione. Ora ci tocca la difficile trasferta a Legnano contro la quinta in classifica. Ci arriviamo da capolista con l’intenzione, possibilmente, di rimanerci tagliando il traguardo simbolico di campioni d’inverno. Alè Lpr Record Supercyclon Volley Gussago.

Lpr Record Supercyclon Volley Gussago: Cinzia Fra 11, Francesca Ferrara11, Giulia Rizzi 13, Chiara Iore, Valeria Gerri, Marta Cadei, Camilla Arcari 14, Sara Zampedri, Jessica Cappelletti 10, Anna Castelli 1, Camilla, Silvia Stornati (L). Allenatori: Giovanni Ghilardi e Luca Medici.
Linea Saldatura Volta: Roffia, Frigerio, Facchetti, Fridrihsone, Saviatesta, Oriente, Sbaraini, Papotti, Benetti, Guarnieri, Ghio, Tomaiuolo, Di Nucci. Allenatori: Malavasi Davide e Negri Andrea.

Arbitri: Gentile Nikitin e Rovagnati Luca (Lc)

A cura di Claudio Delorenzi