Zucchetti in zona-podio

Pietro Zucchetti mentre gareggia alle Olimpiadi di Londra
Alle Olimpiadi di vela, che si stanno disputando a Weymouth, sul canale della Manica, il prodiere franciacortino Pietro Zucchetti (in coppia con il timoniere romano Gabrio Zandonà) si affaccia in zona-podio. Nella classe 470, dopo sei regate, e scartato il peggiore risultato (il 26° posto di giovedì), l’equipaggio azzurro è risalito in classifica dal 9° al 5°, con la possibilità di lottare per conquistare il bronzo.

Gli australiani Mathew Belcher-Malcom Page, i grandi favoriti, sono riusciti a ottenere un doppio strepitoso successo, balzando al comando della graduatoria, con 8 punti. Alle loro spalle i britannici Luke Patience-Stuart Bithell, ieri rispettivamente terzi e quarti, con un bottino complessivo di 12. Per il terzo è lotta apertissima, con ben sei imbarcazioni racchiuse nello spazio di una decina di lunghezze. In lizza i neozelandesi Paul Snow Hansen-Jason Saunders (31), gli austriaci Matthias Schmid-Florian Reichsteaedter (33), gli azzurri (35), i portoghesi Álvaro Marinho-Miguel Nunes (37), i francesi Pierre Leboucher-Vincent Garos (37), gli svedesi Anton Dahlberg-Sebastian Östling (40). Senza dimenticare argentini e croati.

Ieri Zandonà-Zucchetti hanno attaccato, restando a lungo al quarto posto, ma alla fine si sono dovuti accontentare del sesto, da considerare in ogni caso un buon risultato. Sono rimasti in ombra invece nella seconda prova, dove hanno chiuso a metà gruppo (14 su 27). Peccato. «Abbiamo fatto qualche errore di troppo – hanno detto -. Dispiace perchè finalmente in poppa abbiamo tenuto bene. Comunque non è il caso di rimpiangere i passaggi a vuoto. La classifica è ancora corta».

Oggi c’è il riposo.

Fonte: Bresciaoggi

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON LE NOSTRE NOTIZIE!

- iscriviti alle Newsletter di Gussago News per ricevere quotidianamente via email notizie, eventi e/o necrologi
- segui la pagina Facebook di Gussago News (clicca “Mi piace” o “Segui”)
- segui il canale Telegram di Gussago News